Nuovo successo dei giovanissimi Michele Bevacqua e Federica Fuoco ai Campionati Italiani di Danza Sportiva

Michele Bevacqua e Federica Fuoco a RiminiPER VINCERE serve passione, lavoro, concentrazione ma anche determinazione e autostima. Il percorso di un atleta iscritto alla FIDS è rappresentato da allenamenti costanti, dieta, gare dentro e fuori regione. Sin dalle categorie di accesso ogni singolo ballerino deve saper conciliare preparazione atletica, scuola e famiglia. E gestire il suo tempo con grande cura e pragmatismo. Ecco perché la danza sportiva, oltre all’interesse agonistico è considerata – per chi la pratica – altamente formativa per quanto concerne l’aspetto fisico e caratteriale. Michele Bevacqua, 12 anni, e la quasi coetanea Federica Fuoco (nella foto), sono considerati due talenti naturali tanto da bissare il successo dello scorso anno all’edizione 2016 dei Campionati Italiani di Rimini, evento tra i più prestigiosi al mondo. La coppia di Piano Lago ha vinto nella Combinata raggiungendo il secondo posto nella Standard e le semifinali nella Danza Latina. I due sono diventati – in poche parole – i nuovi campioni italiani della Categoria B3, acquisendo il diritto di accesso a quella successiva. Un traguardo eccezionale, meritato, ottenuto dopo mesi di allenamento, in condizioni difficili sia per lo stress emotivo legato all’importanza della manifestazione, sia per la concorrenza di decine di atleti provenienti da ogni parte d’Italia. Appartenenti a famiglie originarie, rispettivamente, di Motta Santa Lucia e Rogliano, i due giovanissimi sono iscritti alla Dancing Club dei Maestri Spadafora di Cosenza. In virtù del risultato ottenuto con le performances di Rimini, Michele e Federica oggi si trovano in quinta posizione nella Ranking List Nazionale redatta dalla Federazione Italiana Danza Sportiva (FIDS). Il loro successo è legato all’affetto e all’interesse dei genitori, quindi, alla bravura dei tecnici che li preparano e li guidano. Tra quest’ultimi, Maria Teresa Mammone, Renato e Stefano Spadafora. I due “campioni in erba” del Savuto hanno ricevuto i complimenti del maestro Valerio Bennardo ed uno speciale riconoscimento da parte dell’Amministrazione comunale di Motta Santa Lucia.

Gaspare Stumpo

Data: 15 luglio 2016.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com