“Amministrare non significa gestire l’ordinario”. Rogliano, Esserci per Fare precisa e “passa all’attacco”

Politica_Cristina GUZZO<<Se il confronto, il dialogo, è polemica, strumentalizzazione, abbiamo perso le radici della democrazia … ribadiamo un pezzo della nostra nota; a voi Cittadini le conclusioni>>.

“Con questa interrogazione abbiamo chiesto al sindaco Altomare di rendere edotta la Cittadinanza sulla riapertura del Punto di Primo Intervento chiedendo inoltre di voler convocare un tavolo tecnico con tutti gli attori di questa ingarbugliata e poco chiara storia del Santa Barbara, Regione Calabria, Azienda Ospedaliera, Asp di Cosenza, maggioranza e minoranza. Un incontro speriamo chiaro e risolutivo”. E oggi aggiungiamo: “non abbiamo inteso far polemica e così facciamo finta di dimenticare l’epoca Lo Moro, la dichiarazione del Santa Barbara quale ospedale più sporco d’Italia, la decisione di far passare il Santa Barbara nell’ASP.

Ed infine la volontà chiara e precisa di questi ultimi tempi di chiudere le sale operatorie e sostituirle con l’hospice. Pare, a dire il vero, che la Sinistra nella Valle del Savuto abbia un piano ben preciso di sviluppo: hospice, forno crematorio … . Smettiamola di polemizzare sul nulla. A noi pare che, come al solito, chi non ha argomenti si limiti ad urlare e a far confusione per distogliere l’attenzione dal vero problema.

A noi pare che la Giunta Altomare creda che amministrare voglia dire gestire l’ordinario e magari dispensare tasse… No cari signori, amministrare vuol dire risolvere i veri problemi, pensare ad un piano di sviluppo per il territorio, avere un progetto e realizzarlo. La smetta allora il sindaco Altomare e risponda nelle sedi opportune a questa interrogazione La politica non si fa sui giornali o peggio ancora sui social network.

La smetta il sindaco di tacciare di mancanza di cognizione di causa gli altri e pensi alla propria posizione, di chi sino a ieri ha amministrato (addirittura da vicesindaco e da assessore al Bilancio) e oggi si meraviglia delle casse vuote del Comune o dimostra l’incapacità a gestire un semplice Consiglio comunale… . Noi dal canto nostro continuiamo con il nostro stile e presto chiederemo un Consiglio comunale aperto nel quale si discuta della situazione delle casse del Comune …”.

Data: 13 agosto 2016.

Fonte: gruppo consiliare ‘Esserci per Fare” (nella foto, Cristina Guzzo).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com