Cosenza vicina alle popolazioni colpite dal sisma, stanziato aiuto economico. Padre Fedele ad Amatrice

occhiuto e p. fedele“LA CITTA’ di Cosenza è vicina alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto”. Lo dichiara il sindaco Mario Occhiuto, che annuncia: “domani (oggi, ndr) mattina l’assessore alla Povertà, padre Fedele Bisceglia (nella foto con il sindaco) si recherà personalmente ad Amatrice, tra i Comuni più colpiti, per consegnare il contributo di diecimila euro che l’Esecutivo comunale ha stanziato. L’assessore al Bilancio, Luciano Vigna, ha approntato una misura compatibile con gli obblighi della pubblica amministrazione in materia di donazioni. Contestualmente, cercheremo di favorire quanti, dalla nostra città, vogliano liberamente contribuire ad un gesto di solidarietà dovuto e significativo. La presenza di padre Fedele – aggiunge Occhiuto – sarà un segno di testimonianza della vicinanza che Cosenza esprime alla cittadina laziale, vittima di un terribile evento che ha generato dolore e condivisione emotiva in ognuno di noi. È fondamentale che in momenti del genere il Paese intero senta l’esigenza di accogliere i bisogni di un territorio che deve fronteggiare il lutto, la perdita del proprio spazio identitario, la paura. Mi auguro che tutti gli enti locali, nei limiti delle loro possibilità, da Bolzano a Trapani, si stringano intorno alle città colpite dal sisma. La generosità e la grandezza del nostro popolo – conclude il sindaco di Cosenza – sono segni inequivocabili di speranza per indurre a un aiuto immediato che possa lenire le sofferenze indicibili di tanti nostri connazionali”.

Data: 25 agosto 2016.

Fonte: Comune di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com