Rogliano, lezioni pratiche in materia di selezione dei rifiuti nel centro di accoglienza. Iniziativa di Comune e Presila Cosentina

immigrati-rsu2IMMIGRATI a scuola di differenziata. Lezioni pratiche in materia di selezione dei rifiuti sono state tenute ai 150 profughi africani ospitati nel Cas (Centro accoglienza straordinaria) di Rogliano (località Manche). L’iniziativa è stata promossa dall’assessorato comunale all’Ambiente in collaborazione con “Presila Cosentina” – l’azienda che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Rogliano e in diversi altri comuni dell’hinterland. Il corso è stato condotto dall’assessore, ingegnere Francesco Altomare, dall’amministratore delegato di “Presila Cosentina” – dottor Cesare Gagliardi, e dalle altre competenze societarie. Ad introdurre l’iniziativa (nelle foto) è stata la dottoressa Laura Gentile del Cas. La esposizione dell’assessore e degli esponenti di “Presila” è stata resa fruibile dagli interpreti di inglese, francese e arabo. Agli immigrati, che hanno seguito il corso con la massima attenzione e, come hanno sottolineato Altomare e Gagliardi, “con il massimo profitto” – sono stati presentati esempi di comportamenti virtuosi, destinati a migliorare anche l’igiene del Centro. A tutti gli operatori e agli ospiti del Cas sono state consegnate tabelle illustrate da applicare sia sui cassonetti, sia nella sala mensa e in altri ambienti per facilitare la selezione dei rifiuti con l’ausilio delle immagini. “E’ stata un’esperienza assai utile, anche per noi, promotori e divulgatori di questi messaggi” – ha commentato l’assessore. “Presila – ha rilevato l’ad della società – acquisisce un altro primato, dopo quelli conseguiti in materia di differenziata e di porta a porta spinto, che hanno reso possibile l’affermazione di un vero e proprio modello di efficienza ed efficacia”.

Data: 05 ottobre 2016.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com