‘Esserci per fare’ di nuovo all’attacco: “la grinta dell’Amministrazione viene fuori quando si è bacchettati e non quando occorre battere i pugni”

Cristina Guzzots“SE TANTA veemenza venisse adottata sulla gestione comunale, quante opere vedremmo realizzate; ci spiace che la grinta viene fuori solo quando si è bacchettati e non quando c’è da battere i pugni sui tavoli che contano”. Commentiamo senza dilungarci all’articolo dell’assessore Russo irritata dal nostro ultimo richiamo a goliardiche uscite in campagna elettorale sui finanziamenti al ponte “Cutura” -altresì – visto anche il lungo elenco di missive (agli organi statali), che lo stesso assessore ci produce snocciolando date che arrivano dal lontano 2009, non ci pare che i nostri amministratori siano tanto presi in considerazione dalla Giunta (regionale, ndr) a guida del presidente Oliverio, ormai nostro consueto ospite di casa. “Ci costa comunque ricordare che è dovere della maggioranza dare risposte, senza troppa permalosità. Comprendiamo che negli ultimi anni questa è stata una pratica dismessa, ma invitiamo a riabituarsi alla presenza dell’opposizione, che è rappresentata da ben due gruppi e seppur Esserci per Fare (nella foto, Cristina Guzzo) ha un solo rappresentante in Consiglio è determinata a dar voce ai cittadini, a rilevare incongruenze nell’operato della compagine amministrativa, e a dimostrarsi collaborativa se e quando si dovessero presentare comunione di intenti per il bene del paese”. Pertanto e chiudiamo con lo stesso stile dei nostri amministratori con <Keep calm and carry on>… assessore Russo”.

Data: 15 ottobre 2016.

Fonte: ‘Esserci per Fare’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com