Rogliano, il 12 e 13 novembre l’edizione 2016 di ‘Divino Savuto’. Storia, arte, musica, poesia, enogastronomia

divino Savutots1RECUPERARE la memoria storica di un territorio che con il vino e la sua produzione ha sempre avuto un legame indissolubile, ed allo stesso tempo organizzare un evento che promuova e valorizzi l’area di produzione del Savuto Classico. ‘Divino Savuto’ non è solo un evento enogastronomico, ma un vero momento culturale legato al valore sociale e storico che la viticoltura esercita da sempre nella comunità di Rogliano e nella Valle del Savuto.

Per il terzo anno consecutivo l’associazione di promozione sociale Rublanum, in collaborazione con il Comune di Rogliano e la Regione Calabria, darà vita all’evento ‘Divino Savuto’ in programma per il 12 e 13 novembre (2016, ndr) nel comune della valle della provincia cosentina. Due giorni di storia, arte, musica, poesia e gusto in un mix perfetto voluto per promuovere al meglio il protagonista: il vino Savuto Classico.

Corso Umberto (nella foto) nel centro storico di Rogliano si trasformerà in un salotto del gusto e della cultura per sottolineare l’identità del territorio e delle popolazioni attorno alla viticoltura. Ma l’occasione sarà anche utile per ricostruire e restituire agli attuali produttori il patrimonio storico che ha sempre accompagnato il vino Savuto, per ribadire l’identità di un prodotto che può mettere a sistema anche lo sviluppo del turismo enogastronomico per un’area interna come la valle del Savuto.

Data: 28 ottobre 2016.

Fonte: associazione di promozione sociale Rublanum.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com