Altilia, incontro con i cittadini promosso nella frazione Maione. Il sindaco: “più cultura, più investimenti per il territorio”

Politica_P_ De RoseUN INCONTRO proficuo avuto nella frazione di Maione, promosso dal sindaco, insieme alla Giunta di consiglio di maggioranza. Una riunione partecipata. Presenti giovani e sostenitori della compagine che oggi guida il Comune di Altilia. Il sindaco (Pasquale De Rose, ndr) ha relazionato sugli aspetti più significanti dell’attività amministrativa, con riferimento ai servizi e soprattutto alle opere di notevole importanza in fase di valorizzazione e inserite in un programma di ampio respiro. Un progetto ricco di investimenti che producono ricadute occupazionali significative. De Rose (nella foto), ha sostenuto, che il nostro Comune ha recuperato una dignità istituzionale che aveva smarrito. La nostra azione abbraccia settori diversi della vita sociale della cultura, agli investimenti sull’edilizia sociale, dalla modifica allo strumento urbanistico per gli insediamenti produttivi, commerciali, sul Savuto sta per nascere un ‘‘Polo Artigianale” che si aggiunge agli investimenti commerciali e alla banca. Gli edifici scolastici a norma: stiamo realizzando una scuola sicura tra le più belle della Calabria. Lavori di viabilità. Progetti per attività in direzione dei giovani. I nostri progetti sono accolti nei ministeri romani, negli uffici regionali e ottengono i finanziamenti richiesti. Altilia e Maione sono un cantiere aperto di opere pubbliche, e altre in fase di essere appaltate a breve. Nel corso dell’incontro è intervenuto l’assessore dott. Miceli che ha ribadito la solidità di un gruppo coeso, che guarda al futuro per creare sviluppo. Tra i giovani, è intervenuta Morena Repole, esprimendo un plauso per l’attività dell’Esecutivo comunale, ed ha assicurato una fattiva collaborazione da parte dei giovani per aiutare coloro i quali sono stati chiamati a lavorare per la comunità. Inoltre, è stata distribuita una relazione dettagliata a firma dei responsabili finanziari dell’Ente a conferma della validità dell’approvazione dagli atti amministrativi adottati per sanare le macerie contabili ereditate da anni passati. A conclusione dell’incontro, il sindaco ha proposto la nomina di un coordinamento composto da alcuni giovani che fanno parte già della Consulta, che si è insediata da alcuni giorni unitamente ad alcuni cittadini. Si tratta di un nuovo metodo praticato per un confronto permanente sui temi della vita comunicativa, per restare più vicini ad ascoltare le necessità, le istanze della gente. La proposta è stata accolta e nei prossimi giorni sarà reso pubblico un elenco di cittadini che collaboreranno in modo costante, con la maggioranza che guida il Comune. Le nomine avverranno nello spirito dello Statuto Comunale e in riferimento alle prerogative degli organi elettivi.

Data: 16 novembre 2016.

Fonte: Comune di Altilia (Cosenza).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com