Istituto di Scienze Neurologiche, la Conferenza dei Sindaci del Savuto scrive ad Oliverio

piano-lago-di-mangone-neurologiche-del-cnr-ts1IN UNA lettera inviata al presidente della Giunta regionale della Calabria, Mario Oliverio, diciannove sindaci dell’area sud cosentina hanno chiesto un incontro-confronto sulle misure da adottare in merito al rilancio dell’Istituto di Scienze Neurologiche di Piano Lago (nella foto). Si tratta di una struttura all’avanguardia del Cnr che si occupa, ricordiamo, di studio multidisciplinare delle malattie del sistema nervoso. Il centro, che svolge anche attività sanitaria nel settore della genetica medica in regime di convenzione con l’Asp, vive una situazione di incertezza che riguarda l’erogazione dei fondi e la presenza stessa del sito sul territorio. La Conferenza dei Sindaci è intenzionata a chiederne il rafforzamento all’interno della Regione Calabria con un programma di potenziamento che ponga in essere investimenti per il rinnovo delle strumentazioni e l’assistenza ai malati, quindi, nuove strategie in grado di favorire l’attrazione di imprese e la formazione dei giovani. L’istituto, articolato in una sede principale a Mangone e due unità operative (Roccelletta di Borgia e Catania), dall’anno 2008 ad oggi ha fornito oltre 30.000 prestazioni specialistiche di altissima qualità. Nel documento allegato alla missiva i sindaci del Savuto e il presidente dell’Ente Provincia, Graziano Di Natale, hanno posto l’accento sulla necessità di creare un polo d’eccellenza a carattere sperimentale collegato alle realtà scientifiche, accademiche e imprenditoriali, che possa fungere anche da incubatore per la nascita di start-up nel campo biomedico. Gli amministratori hanno chiesto alla Regione “di riconoscere un ruolo precipuo al Isn-Cnr, quale unico polo di ricerca regionale presente in Calabria, quindi, di non assimilarlo ad un qualsiasi laboratorio privato convenzionato essendo, tra l’altro, un istituto di diritto pubblico”. Era stato lo stesso presidente Oliverio, nei mesi scorsi, in una nota indirizzata ai vertici del Cnr, a sottolineare il ruolo scientifico dell’Istituto di Scienze Neurologiche di Piano Lago, ribadendo la volontà della Regione di sostenere e potenziare la struttura. Indirizzata pure al ministro della Ricerca scientifica, al presidente del Cnr e al prefetto di Cosenza, la lettera stilata dalla Conferenza reca la firma dei sindaci di Altilia, Aprigliano, Belsito, Bianchi, Carpanzano, Cellara, Colosimi, Figline Vegliaturo, Grimaldi, Malito, Mangone, Marzi, Panettieri, Parenti, Paterno Calabro, Piane Crati, Rogliano, Santo Stefano di Rogliano e Scigliano.

Gaspare Stumpo

Data: 22 novembre 2016.

Commenti

Ti potrebbero interessare...

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com