Cosenza. L’opera i “filosofi guerrieri” del roglianese Giuseppe Gallo sarà collocata sulla nuova piazza Bilotti

Giuseppe_Gallo_tsSaranno I “filosofi guerrieri” del maestro Giuseppe Gallo le nuove figure-profili che andranno ad arricchire il Museo all’Aperto Bilotti di Cosenza.

Lo ha deliberato la Giunta comunale presieduta dal sindaco Mario Occhiuto, considerando che l’autore si annovera tra i più importanti artisti italiani riconosciuti internazionalmente, con opere presenti nelle mostre permanenti dei maggiori musei e che, dunque, l’imminente acquisizione delle suddette opere (l’esecutività della delibera è immediata) rappresenta un’ottima occasione di consolidare ed arricchire, culturalmente e patrimonialmente, con un costo per l’ente assai vantaggioso rispetto al suo valore di mercato stimato, la raccolta cittadina di opere d’arte del MAB, che si snoda lungo corso Mazzini e piazza Bilotti.

Giuseppe Gallo  (nella foto) ha dato all’Amministrazione di Palazzo dei Bruzi la disponibilità immediata a cedere al Comune di Cosenza, al costo di 139.500,00 euro le sue creazioni d’arte.

Contestualmente, Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona, rappresentante della famiglia Bilotti per quanto concerne i contratti di donazione per il Mab, ha autorizzato il Comune allo spostamento e alla nuova collocazione delle statue del Museo all’Aperto Bilotti secondo le indicazioni contenute in una specifica tavola dell’ottobre 2015 sottoscritta alla luce dell’intervento, in corso di esecuzione, di “riqualificazione e rifunzionalizzazione ricreativo-culturale di piazza Carlo Bilotti e realizzazione di un parcheggio interrato – POR Calabria FERS 2007-2013 Asse VIII Città – Obiettivo specifico 8.1 ‘Città e Aree urbane’. Piano integrato di Sviluppo Urbano Cosenza-Rende”.

Tra le nuove collocazioni autorizzate, vi è anche quella relativa alla collocazione di una nuova opera d’arte su piazza Bilotti una volta resa possibile tale collocazione dal compimento dei lavori pubblici di sistemazione della piazza stessa.

“Prende sempre più forma – afferma il sindaco Mario Occhiuto – il progetto di una Cosenza città dei musei, a cominciare dal Museo all’aperto Bilotti da cui inizia un percorso d’arte che prosegue fino ai BoCs Art nel Centro storico e che è già un unicum non solo in Italia ma proprio in Europa. Il Mab viene oggi ulteriormente valorizzato – aggiunge Occhiuto – dalle prestigiose opere firmate dal maestro Gallo, nome che abbiamo già ospitato nel Castello svevo con una sua bellissima esposizione personale e che riaccogliamo adesso in maniera permanente per dare ulteriore lustro e crescita all’immagine turistico-culturale di Cosenza”.

Data: 03 dicembre 2016.

Fonte: Comune di Cosenza.

Commenti

Ti potrebbero interessare...

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com