Ancora danni in Calabria a causa del maltempo. Coldiretti: “presto un report dettagliato”

I NUBIFRAGI continui che si stanno abbattendo sulla Calabria, in particolare sulla fascia Jonica stanno aumentando sensibilmente i danni all’agricoltura che si sono registrati nei giorni precedenti a causa della neve e del gelo. In queste ore ad essere particolarmente colpita è la fascia ionica del reggino, che già era stata ferita da una ondata di maltempo tra il 30 ottobre al 2 novembre 2015 che aveva lasciato un brutto segno. La Coldiretti Calabria, che sta monitorando la situazione in stretto contatto con i propri dirigenti sul territorio, segnala una frazione isolata nel Comune di Grotteria (Rc) e l’interruzione completa di una strada rurale a Bova (Rc) in contrada “Cavalli” con la relativa impossibilità al transito e isolamento di famiglie e allevamenti. A destare preoccupazione – aggiunge Coldiretti, è anche la fiumara San Pasquale tra Bova e Bova Marina che è a forte rischio esondazione. A Nocera Terinese (Cz) è esondato il torrente “sciabica” in località “macchia de luca” con il conseguente allagamento degli ortaggi. Nei prossimi giorni, dopo questa nuova ondata di maltempo che ci si augura termini – afferma Pietro Molinaro – faremo un report dettagliato sugli ulteriori danni arrecati al settore agricolo“.

Data: 24 gennaio 2017.

Fonte: Coldiretti Calabria.

L’immagine è di archivio.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com