Mattarella: “Le mafie sono la negazione dei diritti. La lotta alle mafie riguarda tutti”

 IL PRESIDENTE della Repubblica, Sergio Mattarella, ha incontrato a Locri i familiari delle vittime delle mafie. Sono intervenuti Deborah Cartisano, referente provinciale di “Libera Locri”, Mons. Francesco Oliva, Vescovo della Diocesi di Locri-Gerace, Daniela Marcone, responsabile nazionale di “Libera Memoria”, familiare di vittima innocente delle mafie e Don Luigi Ciotti, Presidente di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”.

Nel corso della manifestazione sono stati letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie.

L’incontro (nelle foto) si è concluso con l’intervento del Presidente Mattarella.

L’appuntamento, promosso da “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, associazione nata nel 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia, si è svolto in occasione della XXII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie che avrà luogo il 21 marzo (oggi, ndr) sempre a Locri e in contemporanea in 4000 luoghi in tutta Italia. Il tema di quest’anno è “Luoghi di speranza e testimoni di bellezza”.

Presenti il Ministro dell’Interno, Marco Minniti, la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi e numerose autorità locali.

Data: 21 marzo 2017.

Fonte: Presidenza della Repubblica – Quirinale.it.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com