Verona, Daniel Cundari ospite alle iniziative della Giornata Mondiale della Poesia

DANIEL Cundari (nelle foto) ha partecipato alle iniziative della “Giornata Mondiale della Poesia” organizzate presso la Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico di Verona. Nell’elenco, che ha previsto la presenza di ospiti di livello internazionale, è stato inserito anche il nome dell’autore roglianese originario del quartiere ‘Cuti’. L’Accademia Mondiale della Poesia riunisce, ricordiamo, una sessantina di grandi intellettuali e letterati. Tra questi, i premi Nobel Wole Soyinka, Derek Walcott e Seamus Heaney. Costituita il 23 giugno 2001, l’Accademia veronese si propone di celebrare la “Giornata Mondiale della Poesia” indetta dall’Unesco, con iniziative (premi, concorsi, convegni, spazi artistici, mostre di libri) aperte alla partecipazione di autori, di studenti ed esponenti del mondo della comunicazione. Trentaquattro anni, poeta, narratore e performer plurilingue animato da un forte vitalismo, Cundari ha portato l’idioma della sua terra in giro per il mondo: dalla Spagna alla Slovacchia, dalla Germania alla Cina. Lo ha fatto anche attraverso una forma di “repentismo calabrese” che si ispira al canto popolare tipico dei paesi di origine ispanica, basato sulla improvvisazione. Pericle d’Oro, Daniel Cundari è autore di pubblicazioni di successo, l’ultima delle quali “Nell’incendio e oltre” (2016, ed. Pellegrini). All’evento poetico-musicale di Verona hanno partecipato, tra gli altri, Davide Rondoni, Paolo Lagazzi, Raquel Lanseros (Spagna), Wallis Wilde Menozzi (U.S.A.), Ikuko Sagiyama (Giappone), Arnaldo Soldani, Eddebbi Sabah (Marocco), Chouchene Anis (Tunisia), Yaghob Mohamed Ibrahim M. (Saudi Arabia), Meshal M.F.S. Al Zoubi (Kuwait), Mohamed Sekilli (Mondo Arabo), Isabella Leardini, Valerio Grutt, Eva Laudace e Daniele Mencarelli.

Gaspare Stumpo

Data: 21 marzo 2017.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com