Mangone, concluso il progetto-scuola sulla Legalità. Luciano Violante a Piano Lago per parlare agli studenti

UNA LECTIO magistralis semplice ma di alto valore morale e culturale quella che Luciano Violante (nella foto) ha tenuto nel corso della cerimonia conclusiva del progetto scolastico “Percorsi sul rispetto della legalità e dell’altro sé”. Il presidente emerito della Camera dei Deputati ha parlato davanti ad una folta platea di alunni, genitori e docenti, evidenziando l’importanza dei valori di cui l’uomo è portatore anche in rapporto alle molte banalità di oggi: “chi banalizza – ha detto – toglie l’essenziale”. Violante si è rivolto ai giovani e con loro ha discusso di etica politica, impegno civile, rapporti tra mafia e politica, ma anche di Europa e bene comune: “quello che avete fatto dimostra che il bene si può costruire”. Introdotta da Giorgia Calabrò, l’iniziativa si era aperta con le note dell’orchestra di alunni diretta da Ilde Notarianne e le coreografie della scuola di danza ‘Koreos’ guidata da Adelaide Minardi. All’evento hanno partecipato (e sono intervenuti) il sindaco di Figline Vegliaturo, Fedele Adamo, il presidente del Consiglio d’Istituto, Luca Alice, il dirigente dell’Istituto scolastico comprensivo di Mangone-Grimaldi, Mariella Chiappetta. Quest’ultima ha ringraziato il presidente per la sua sensibilità e disponibilità: “siamo fieri e orgogliosi di avere con noi, in questa solenne cerimonia, il presidente emerito Violante che con la sua lectio magistralis scriverà e sancirà una delle pagine più significative della nostra scuola”. La manifestazione si è svolta presso il salone delle conferenze del Pisl di Piano Lago. I lavori sono stati coordinati dal professor Francesco Garofalo. A Luciano Violante è stato consegnato un dipinto realizzato dagli allievi dell’Istituto sotto la guida dell’insegnante Michele Mazzei.

Gaspare Stumpo

Data: 12 aprile 2017.

Fonte: ‘Cronache delle Calabrie’.

Commenti

Ti potrebbero interessare...

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com