#AcquaRAGGIA. A Pizzo Calabro l’iniziativa del Movimento 5 Stelle. “Mario Oliverio aggira il problema”

IL PROSSIMO venerdì 21 aprile sbarcherà a Pizzo Calabro (Vv) “#AcquaRAGGIA” – l’iniziativa del Movimento 5stelle di denuncia delle «tariffe illegittime della Sorical». L’appuntamento è in programma alle ore 17, presso il Museo della Tonnara. Oltre ai deputati 5stelle Paolo Parentela (nella foto) e Dalila Nesci, interverranno il sindaco di Simbario (Vv), Ovidio Romano, il legale Salvatore Gullì, Angelo Calzone del Wwf e Giovanni Di Leo, attivista dei movimenti per l’acqua pubblica. «Il governatore Oliverio – affermano i deputati Nesci e Parentela – sta volutamente aggirando il problema. Gli abbiamo messo paura e allora ha raccontato la favola della pubblicizzazione dell’acqua, senza dare tempi, dettagli e riferimenti controllabili. La verità, come dimostreremo a Pizzo Calabro, è che il presidente della Regione Calabria crede di poter nascondere l’avvenuta applicazione di tariffe illegittime per il servizio idrico». «Oliverio – proseguono i due parlamentari – finge di non capire che sul punto ci sono serie questioni di conti pubblici e di esborsi di cittadini e Comuni che stiamo calcolando. Inventare una finta rivoluzione sull’acqua non gli servirà a mascherare i fatti, confermati da sentenze specifiche». «Oliverio – concludono Nesci e Parentela – non può neppure immaginare la portata pubblica che sta avendo la nostra denuncia. È troppo impegnato a brindare per successi fasulli, mentre la Regione affonda».

Data: 20 aprile 2017.

Fonte: ufficio stampa on. Paolo Parentela.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com