Rogliano, Esserci per Fare scende in piazza: “le bollette salate non sono una sorpresa ma frutto di 20 anni di scelte discutibili”

IL MOVIMENTO “Esserci per Fare” ha chiesto un confronto per trovare idee e soluzioni rispetto alle difficoltà di Bilancio che come primo effetto, in questi mesi, hanno portato alla decisione di aumentare i tributi da parte dell’Amministrazione comunale di Rogliano. La richiesta è arrivata nel corso di una manifestazione (nelle foto) promossa dal gruppo guidato da Cristina Guzzo che, ricordiamo, è parte integrante della minoranza consiliare. Guzzo ha rivendicato la costituzione di una Commissione per la verifica e la razionalizzazione della spesa, ma anche la convocazione di un Consiglio aperto e straordinario (che dovrebbe tenersi nei prossimi giorni) avente ad oggetto l’analisi della situazione economica comunale. “La politica – ha spiegato – è dialogo tra maggioranza ed opposizione”. Per la capogruppo infatti “in un momento di grave difficoltà economica per le famiglie i problemi non si risolvono con l’aumento delle tasse ma cercando soluzioni condivise”. “Le bollette salate non sono una sorpresa, ne avevamo parlato in campagna elettorale evidenziando – ha poi aggiunto – la necessità di avviare politiche per il taglio degli eccessi e l’ottimizzazione della spesa”. Un problema che per la consigliera di opposizione sarebbe frutto di scelte ventennali, anche discutibili, per le quali è sbagliato ricorrere alla giustificazione dettata dalla riduzione del trasferimenti dei fondi da parte dello Stato. “Un Comune – ha detto – non deve agire se non può permettersi alcune cose”. Nel corso della “chiacchierata-confronto” con i cittadini (trasmessa in diretta streaming) – “Esserci per Fare” ha posto l’accento soprattutto sul servizio raccolta rifiuti, quindi sulla gestione di alcune strutture d’interesse pubblico come il Palazzo Ricciulli, il nuovo campo sportivo e l’ufficio del Giudice di Pace. “Desideriamo confrontarci perché abbiamo diverse proposte da fare. Non ci arrendiamo, se bocciano la l’istituzione della Commissione – ha concluso Cristina Guzzo – promuoveremo un comitato civico”.

Gaspare Stumpo

Data: 20 maggio 2017.

Le foto sono state gentilmente concesse da Ninì Ponterio.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com