Incidente sulla Sa-Rc tra Cosenza e Rogliano, coinvolto senza gravi conseguenze anche il giornalista Omar Falvo

FORTUNATAMENTE sta bene e non corre pericolo di vita il nostro collaboratore, Omar Falvo, dopo il brutto incidente (nella foto) che nella serata di lunedì ha coinvolto cinque automezzi in transito sulla Salerno-Reggio Calabria, nel tratto compreso tra gli svincoli di Cosenza Sud e Rogliano. Il giornalista, che viaggiava a bordo della sua automobile, ha subìto un trauma toracico e qualche lesione. E’ stato quindi soccorso e trasportato in ambulanza presso il reparto d’urgenza del presidio ospedaliero ‘Annunziata’ di Cosenza per essere affidato alle cure dei sanitari e sottoposto ad esami medici specifici. Sul posto personale dell’Anas e della Polizia Stradale. Ancora una volta, dunque, nonostante gli annunci sulla operazione di restyling, il tratto del Savuto – che è tra i più difficili di quella che chiamano la nuova ‘Autostrada del Mediterraneo’ – continua a presentare zone di forte criticità dovuta alle caratteristiche del tracciato e, soprattutto, ai lavori di manutenzione che continuano a susseguirsi. Questa parte di autostrada che dall’area Urbana conduce nel comprensorio di Altilia-Grimaldi, al confine con la provincia di Catanzaro è, ricordiamo, tra le più complicate del Mezzogiorno anche per la presenza di numerosi viadotti. Un tratto che bisogna percorrere con la dovuta attenzione, teatro di molti incidenti e situazioni di grave difficoltà come accaduto nel gennaio 2016 con il blocco della circolazione per la presenza di neve, finito sulle cronache nazionali. C’è da dire, purtroppo, che lo stesso tratto – contrariamente ad alcune previsioni di progetto – non è stato interessato dai lavori “ex novo” ma solo da interventi di adeguamento in buona parte legati alla sistemazione del piano viabile, della segnaletica e delle barriere di protezione. Poco, sicuramente, in rapporto agli interventi apportati in altre parti nell’ambito del programma di riqualificazione della grossa arteria autostradale. Un contesto che lo stesso presidente della Giunta regionale della Calabria, Mario Oliverio, ha rimarcato nel corso della cerimonia del novembre scorso che ha sancito la firma del protocollo d’intesa con il Ministero delle Infrastrutture e l’Anas per la sistemazione e la messa in sicurezza della viabilità locale. Un programma che rientra nel Piano d’Investimenti 2016-2020 per complessivi 26 milioni di euro. Il Savuto, infatti, comprensorio strategico – posto al confine tra due province – tra mare e monti, non può essere escluso dai programmi legati alla innovazione e alla ottimizzazione dei sistemi di mobilità urbana ed extraurbana. All’amico e collega Omar Falvo i migliori auguri di pronta guarigione da parte dell’intero staff di savutoweb.it .

Gaspare Stumpo

Data: 14 giugno 2017.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com