Altilia, via libera all’ampliamento della rsa “Villa Silvia”. Lo stato del programma redatto dall’Esecutivo De Rose

Nell’INCONTRO avuto a Roma presso il Ministero della Sanità e dei Servizi Sociali, insieme ai nostri progettisti, è stato presentato il progetto esecutivo per l’ampliamento della RSA “Villa Silvia. I tecnici del Dipartimento ministeriale, hanno espresso parere favorevole sugli elaborati tecnici e suggerito di approvare una manifestazione d’interesse, per una indagine di mercato, per la gestione futura dei nuovi servizi, che saranno realizzati, e precisamente n. 40 posti letto, Centro riabilitativo domiciliare ed ambulatoriale, e Poliambulatorio.

La Giunta comunale, nelle prossime riunioni, adotterà ogni provvedimento amministrativo, seguendo le indicazioni dei funzionari ministeriali. A Roma è stato sbloccato il finanziamento, per il pagamento dei lavori all’impresa, per i lavori eseguiti per il risparmio energetico.

L’Esecutivo comunale esaminerà, fra l’altro, la proposta del curatore fallimentare dell’edificio dell’ex pastificio, per inserire l’immobile nel progetto di “Inclusione Sociale” a seguito del bando regionale, per i relativi finanziamenti. L’edificio potrà essere utilizzato da supporto ai servizi socio-assistenziali del centro diurno per anziani, di prossima apertura, a seguito del parere favorevole espresso dalla Commissione regionale, e come supporto alla RSA “Villa Silvia”.

Si porta a conoscenza, inoltre, che i funzionari della Regione Calabria – Assessorato Pubblica Istruzione, hanno svolto un sopralluogo nella sede della biblioteca comunale, e si sono congratulati per la sistemazione, eseguita da parte dei giovani del progetto “Altilia Bene Comune”. La nostra biblioteca, avendo sottoscritto la relativa convenzione, sarà inserita nella rete regionale. Si tratta di un riconoscimento culturale, che fa onore alla nostra Comunità. Nel corso delle iniziative d’estate, in via di organizzazione, sarà aperta al pubblico unitamente al Museo degli Antichi Mestieri.

Con le organizzazioni sindacali proseguirà il lavoro, per approvare il contratto collettivo decentrato integrativo, per il personale dipendente del Comune, così come è stato approvato, con le organizzazioni sindacali di categoria, il fondo incentivante, per l’anno 2016. Sono stati affidati incarichi professionali, per la redazione di progetti relativi al finanziamento PIAR per le zone rurali, per un importo complessivo di 500 mila euro, per le seguenti opere:
sistemazione strade rurali, per sentieri culturali, per la messa in sicurezza dei centri abitati di Altilia e Maione, l’acquedotto irriguo, così come altri incarichi professionali per la rete idrica, fognante, depurazione, zona commerciale Savuto, per acquisto e recupero fabbricati e per la sistemazione idraulica del fiume Savuto.

Si fa presente che, a seguito della nostra iniziativa per un progetto turistico denominato “Terre del Savuto” i Comuni limitrofi hanno deliberato l’adesione, ed è stata confermata una riunione operativa con i funzionari del Ministero competente, per definire i relativi provvedimenti amministrativi.

L’edificio scolastico di Maione è stato completato per i lavori di messa in sicurezza, e si sta organizzando l’inaugurazione per la riapertura delle lezioni sin dal primo settembre. Sono stati avviati al lavoro i disoccupato percettori di mobilità in deroga, e proseguono le attività lavorative, i giovani del progetto “Altilia Bene Comune”. Nell’incontro avuto a Catanzaro nella sede regionale, abbiamo sollecitato il decreto per finanziamento già approvato, per il consolidamento degli abitati del centro urbano di Maione e Altilia, per un importo complessivo di un milione di euro. Sono stati resi funzionanti, fra l’altro, gli impianti fotovoltaici negli edifici scolastici di Maione, nell’edificio dell’asilo nido di Altilia e RSA “Villa Silvia”, che produce un risparmio energetico ed una entrata economica, per il Comune.

E’ stata presentata al Coni una richiesta di contributo per la sistemazione degli impianti sportivi di Maione e Altilia. I tecnici incaricati, sono nella fase di redazione de progetto, per la sistemazione a Led degli impianti di pubblica illuminazione, da presentare alla regione Calabria, in base al bando. Riteniamo, con umiltà, quale Gruppo di maggioranza “Altilia nel cuore”, di continuare a lavorare con impegno, per rispettare il contratto di fiducia stipulato con la gente, svolgendo con passione un dovere fondamentale, nell’esclusivo interesse della nostra Comunità.

Data: 28 giugno 2017.

Fonte: Comune di Altilia (Cosenza).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com