Cosenza, approvato il progetto di riqualificazione dei fiumi. In progetto opere di sistemazione, percorsi e messa a dimora di nuove piante

L’AMMINISTRAZIONE comunale (di Cosenza, ndr) ha predisposto la sistemazione stabile degli alvei dei fiumi cittadini. La Giunta, presieduta dal sindaco Mario Occhiuto, ha approvato una delibera che, con un investimento di circa 700mila euro, approva il progetto preliminare della riqualificazione dei fiumi con opere di ingegneria naturalistica del Parco fluviale del Crati, da via Popilia al centro storico.

La riqualificazione delle aree fluviali urbane – partendo dal principio che i fiumi rappresentano una straordinaria risorsa paesaggistica e come tali vanno adeguatamente valorizzati nel contesto urbano – riveste grande importanza nei progetti dell’Amministrazione Occhiuto, tanto più se si pensa alle opere architettoniche di grande qualità che ricadono nelle adiacenze delle arginature del Crati, cominciando dal Ponte di Calatrava, che sarà inaugurato in autunno, e poi il Planetario, la via degli Artisti, il Museo di Alarico. È evidente che i fiumi riconquistano un ruolo paesaggistico imprescindibile e vengono restituiti alla fruibilità dei cittadini attraverso percorsi pedonali e piste ciclabili.

L’intervento approvato, inserito nel piano triennale delle opere pubbliche 2017/2019, prevede dunque la messa in opera di scogliere interrate di massi naturali, a delimitazione dell’alveo di magra, e la protezione dall’erosione delle retrostanti golene, cioè quella parte di terreno pianeggiante compresa fra il letto di magra del corso d’acqua e il suo argine, che viene sommersa nei periodi di piena. Così facendo, le golene saranno rinverdite attraverso la semina di piante tipiche degli ambienti acquatici e resistenti alle periodiche immersioni, opportunamente protette. La rinaturalizzazione stabile delle sponde favorirà anche il ripristino e la permanenza della microfauna autoctona ed in generale delle specie floro-faunistiche tipiche dell’habitat fluviale di pianura. Il progetto prevede infine, in continuità con gli altri tratti di fiume, un sistema di illuminazione composto da barre led, per restituire adeguata visibilità notturna all’alveo.

Data: 27 luglio 2017.

Fonte: Comune di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com