Anche Rogliano avrà la sua ‘Casetta dell’Acqua’. Il distributore sarà realizzato all’interno del Parco Urbano

IL COMUNE di Rogliano realizzerà una ‘Casetta dell’Acqua’ – ovvero, un distributore di acqua microfiltrata refrigerata naturale, gasata ed alcalina, prelevata dall’acquedotto pubblico, depurata e destinata al consumo alimentare “a chilometro zero”. La proposta è finalizzata al miglioramento della qualità dei servizi e alla loro innovazione, ma anche alla valorizzazione di iniziative per il miglioramento della qualità della vita e dell’ambiente, quindi per la riduzione di rifiuti derivanti da imballaggi in Pet. La implementazione dell’impianto per la fornitura avverrà tramite sponsor con una concessione di durata pari a dieci anni. A giudizio degli amministratori “le casette dell’acqua rappresentano una risposta concreta ad uno dei bisogni primari della popolazione e rispondono ad una esigenza di sostenibilità”. La struttura sarà sistemata all’interno del Parco Urbano, su viale Eugenio Altomare. Esperienze simili, nel Savuto, sono state avviate a Marzi (nelle foto) e a Cellara.

Gaspare Stumpo

Data: 04 agosto 2017.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com