Albidona, premio speciale per il professor Eugenio Maria Gallo al concorso di poesia dedicato a Pino Aurelio

IL PROFESSOR Eugenio Maria Gallo (nella foto) ha ricevuto il Premio Speciale Confluenze al Concorso Albidonese di Poesia dedicato a Pino Aurelio. Promossa da un gruppo di giovani (tra questi lo studente di Medicina, Vincenzo Ferraro), in collaborazione con l’Amministrazione comunale, l’iniziativa ha inteso rendere omaggio “ad un uomo dal grande cuore, che non si riteneva un poeta, ma un innamorato della Poesia”: Pino Aurelio, da poco scomparso. Gallo ha presentato la silloge “La casa antica”. Per l’occasione, la giuria ha valutato centoventi poesie proposte da sessantaquattro autori. “I versi – si legge nella motivazione – sono delicato e, al contempo, intenso ritratto del mondo di Confluenze: valori, radici, tradizioni, memorie e affetti racchiusi nello scrigno del ricordo, da cui si effonde profumo di tigli e vasi fioriti“. La cerimonia di consegna si è tenuta ad Albidona, nei giorni scorsi. Docente emerito, intellettuale e critico letterario, autore di pubblicazioni molto interessanti dal punto di vista storiografico, Eugenio Maria Gallo è anche poeta e attento osservatore di microstoria. All’evento albidonese ha partecipato il poeta cileno Mario Melendez, i cui testi sono presenti in diverse antologie di Letteratura latino-americana. I premi sono stati assegnati a Giacomo Guglielmelli, Brunella Ferraro e Rita Mantuano (sez. Poesie in vernacolo), Emilio Panio, Pietro Paladino e Pierpaolo Lazzaro (sez. Adulti over 25), Anna Isabella Rago, Sara Gedeone ed Emanuela Carbone (sez. Giovani). Altri riconoscimenti sono andati a Flavio Nimpo (direttore scientifico della rivista Confluenze), Tonino Caputo (editore), Pina Scarnati e Francesca Russo.

Gaspare Stumpo

Data: 07 agosto 2017.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com