Incendi in Calabria. Oliverio: “attacco criminale, ho chiesto l’intervento dell’Esercito”. Anche il Savuto devastato dalle fiamme

“STAMATTINA (nei giorni scorsi, ndr) ho interessato anche il Ministero dell’Interno, affinché sia prevista la possibilità di impiegare i militari dell’Esercito per presidiare e controllare l’intero territorio regionale. Ringrazio tutti coloro che si stanno operando per bloccare questa attacco criminale. Un ringraziamento va alle Prefetture ed in particolare a S.E. il Prefetto della provincia di Cosenza, Gianfranco Tomao, per il costante impegno nel coordinare le azioni di contrasto, di tutela e salvaguardia del territorio e dei cittadini, della provincia più colpita, fortemente minacciati e provati da questa mano criminale. Esprimo, altresì, vicinanza a tutti Sindaci, con cui sono in continuo contatto, che in prima persona stanno organizzando, seguendo, aiutando quanti sono sul campo, Vigili del Fuoco, operai, volontari, personale della Protezione Civile. Così, in una nota, il presidente della Giunta regionale della Calabria, Mario Oliverio, a proposito della gravissima situazione causata dagli incendi in Calabria.

Data: 15 agosto 2017.

Nelle foto: il fumo scaturito dagli incendi nei pressi del tratto autostradale del Savuto, nel Cosentino. Dal territorio del Comune di Rogliano a quello della Bassa Vallata, nelle ultime ore il fuoco ha divorato diversi ettari di macchia mediterranea con gravi disagi per le Comunità locali e per gli stessi automobilisti in transito sull’arteria. 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com