Il fuoco lambisce l’autostrada, giornata difficile tra le Serre Cosentine ed il Savuto. E’ l’estate dei “criminali del fuoco”

di Gaspare STUMPO*

E’ STATA una giornata difficile, quella di ieri, a causa degli incendi che sino a notte fonda hanno interessato il territorio posto a sud di Cosenza, più precisamente quello dei Comuni di Dipignano, Carolei e Mendicino. Un fronte di fuoco piuttosto ampio per che ha causato la temporanea interruzione della circolazione sull’Autostrada del Mediterraneo (nelle foto) nel tratto compreso tra gli svincoli di Cosenza Sud e Rogliano, con disagi per l’utenza e lo stesso personale dell’Anas che ha dovuto gestire l’emergenza in un periodo di flussi intensi. Problemi anche sulla rete stradale locale, soprattutto sulla ex Statale 19, per il conseguente congestionamento del traffico. Sulla zona hanno operato squadre di terra, elicotteri e canadair. La complessità del problema ha determinato pericoli per la popolazione e le infrastrutture. L’incendio ha causato la morte di diciotto capi di bestiame, distrutto diversi ettari di vegetazione e prodotto una nube di fumo che dalle Serre Cosentine è giunta sino al Basso Savuto in prossimità della costa tirrenica. Quella degli incendi, in Calabria, è una situazione divenuta ormai insostenibile per il numero dei casi (oltre seimila nel solo mese di luglio), la portata dei danni e i rischi per la popolazione. Quindi, per il ridotto numero di uomini e mezzi in rapporto a quello che è considerato, ormai, una sorta di “attacco criminale” da parte di chi ha interesse a distruggere o di chi, diversamente, sente il bisogno di farlo per dar sfogo a particolari manie od ossessioni. Certo è che in una estate torrida come questa il “fuoco che ha colpito” le province calabresi ed il resto del Mezzogiorno avrà un effetto disastroso sul patrimonio agro-forestale con conseguenze inimmaginabili che si ripercuoteranno, purtroppo, sulle caratteristiche dell’ambiente e sul futuro delle nuove generazioni.

Data: 25.08.2017.

*direttore responsabile gasparemichelestumpo@pecgiornalisti.it )

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com