La Biblioteca comunale di Altilia nei circuiti nazionali. De Rose: “le attività culturali al centro dell’azione amministrativa”

PASQUALE De Rose (nella foto) comunica con soddisfazione ai cittadini la sottoscrizione con la Regione Calabria – Assessorato alla Pubblica Istruzione e Cultura per la convenzione del Sistema Bibliotecario Regionale. La Biblioteca di Altilia – ha affermato De Rose – entra nei circuiti culturali nazionali. I giovani del progetto Altilia Bene Comune hanno sistemato a norma i quasi 7000 volumi che arricchiscono il patrimonio librario. La biblioteca potrà essere al servizio delle scuole, non solo locali, ma del Comprensorio, dei cittadini. È un risultato di prestigio verso il quale la Giunta comunale si è impegnata per la concretizzazione di un servizio che garantisce prestigio alla Comunità. Gli obiettivi del Sistema Bibliotecario Regionale sono di promuovere la lettura per tutti i cittadini calabresi, favorendo e sostenendo le iniziative di promozione e diffusione del libro. È un impegno della Biblioteca di Altilia formare un centro attivo di trasmissione culturale e di partecipazione sociale. È stato nominato un Comitato Scientifico in base allo statuto nelle persone di: Gianfranco Ferrari, Sergio Principe Giacomo Guglielmelli, Francesco Aiello. Responsabili della Segreteria: Maria Francesca Greco, Morena Repole, Francesca Greco, Giuseppe Aiello.

Il nostro impegno verso le attività culturali sono dimostrate dalle azioni: Biblioteca messa al servizio degli utenti, l’edificio scolastico di Maione tra i più nuovi e sicuri della Calabria, il trasporto alunni funziona senza problemi, la mensa scolastica per il tempo pieno già garantita dal 2 ottobre e viene apprezzata dal dirigente dell’Istituto Comprensivo, dagli operatori scolastici sia per la tempistica sia per il servizio eccellente nella distribuzione dei pasti agli alunni. A breve inizierà il doposcuola come l’anno precedente, attività inserita nel progetto culturale finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. È in fase di programmazione l’intitolazione con una targa di un “Largo San Francesco di Paola” proprio nei pressi della sede della Biblioteca e della grotta eremitica del Santo Patrono della Calabria. Noi portiamo avanti un’attività intensa – ha sostenuto De Rose – nei vari campi del ricco programma amministrativo, e le attività culturali restano al centro del nostro costante operare, per migliorare servizi e trasmettere la storia, le radici antiche e nobili di un patrimonio culturale che ha reso famosa la nostra Comunità, dagli scalpellini ai personaggi del Risorgimento Italiano, e nel progetto turistico ricettivo che si sta portando avanti con impegno e tenacia insieme ad altri dieci comuni, le opere, i servizi, il territorio di Altilia occuperà un posto di rilievo che inorgoglisce l’intera Comunità.

Data: 10 ottobre 2017.

Fonte: Comune di Altilia (Cosenza).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com