Marzi. Affidamento del servizio mensa scolastica 2017/2018, istanza della minoranza consiliare

LO SCHIERAMENTO di minoranza del Comune di Marzi (nella foto, la capogruppo Tiziana Garofalo) nei giorni scorsi ha presentato e protocollato presso gli uffici municipali, al rup e per conoscenza al segretario comunale e al sindaco, un’istanza riguardo l’affidamento del servizio mensa scolastica periodo 2017/2018. Secondo i consiglieri la cooperativa aggiudicataria – che ha già iniziato il servizio – non avrebbe avuto, alla data di presentazione della domanda, i requisiti previsti dal bando. “La ditta aggiudicataria, alla data di avvio della procura negoziata, non ha dimostrato di avere disponibilità di un centro cottura nel territorio comunale o limitrofo ad esso” – sostiene l‘opposizione. La stessa incalza anche l’Amministrazione Aiello per i mezzi “non idonei al trasporto di alimenti” secondo la normativa vigente. In un’ottica collaborativa i consiglieri di minoranza avrebbero anche elaborato una proposta “da concordare con la maggioranza per il bene – in primis dei bambini, poi della scuola di Marzi”. Chiedono l’istituzione di una commissione mensa, che preveda una rappresentanza dei genitori “con il compito di collaborare affinché il servizio venga svolto nel migliore dei modi”. Per chiunque avesse qualcosa da aggiungere di costruttivo sulla vicenda savutoweb resta a disposizione.

Omar Falvo

Data: 21 ottobre 2017.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com