Valle del Savuto, lavoratori della Mobilità in deroga sul piede di guerra. Domani incontro con i sindaci a S. Stefano di Rogliano

I LAVORATORI della Mobilità in deroga impegnati nei Comuni della Valle del Savuto si riuniranno domani mattina nella sala consiliare di Santo Stefano di Rogliano per fare il punto sulla vertenza che li vede protagonisti con risultati infelici per quanto riguarda lo stato della occupazione e il pagamento degli emolumenti. Già da alcuni mesi, ricordiamo, una parte del personale ricadente all’interno della categoria è stata inserita in progetti di durata semestrale a sostegno degli enti locali. A seconda delle professionalità i cosiddetti “tirocinanti” si stanno occupando di attività a favore delle Comunità, soprattutto nei settori della manutenzione ordinaria e dell’assistenza sociale con risultati davvero importanti. Tuttavia, come accaduto in passato, a fronte del lavoro effettuato (e a distanza di mesi dall’inizio dei progetti) gli interessati non hanno ricevuto compensi da parte della Regione Calabria. Una situazione non più sostenibile (ne ha parlato anche la famosa trasmissione televisiva Report) che nelle scorse ore ha portato al blocco delle attività da parte del personale di Parenti Santo Stefano di Rogliano. “Abbiamo aderito al progetto con entusiasmo e tante aspettative in un contesto definito di politiche attive ma che di attivo ha purtroppo ben poco”. Il gruppo di Parenti (nelle foto) ha fatto sapere di sentirsi “umiliato e demoralizzato” per quello che ha definito “lavoro nero legalizzato”. “E’ una questione di dignità. Abbiamo iniziato l’otto giugno 2017 e ad oggi non abbiamo visto l’ombra di un euro, nonostante le rassicurazioni dell’assessore regionale competente”. Pertanto, il personale della Mobilità in deroga ha chiesto ai sindaci del Comprensorio di sostenere la battaglia in difesa del lavoro stabile e contro la precarietà, invitando tutti i primi cittadini al dibattito previsto nell’ambito della manifestazione prevista per metà mattinata.

Gaspare Stumpo

Data: 25 ottobre 2017.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com