De Rose scrive al presidente dell’Associazione dei borghi più belli d’Italia: “il Savuto vanta storia, arte e tradizioni”

IL SINDACO (di Altilia, ndr) Pasquale De Rose scrive una lettera al presidente dell’Associazione dei borghi più belli d’Italia. De Rose si rivolge al presidente anche nel ruolo di componente dell’Associazione Nazionale dei Piccoli Comuni d’Italia. “i tratta di un invito – afferma De Rose – per visitare i tanti piccoli centri della nostra provincia e soffermarci sui Comuni del nostro Comprensorio. I nostri centri sono ricchi di storia, di tradizioni antiche, di gastronomia eccellente. Si potranno riscontrare in Altilia riferimenti a carattere nazionale, sconosciuti in altre realtà d’Italia. Ci riferiamo alle cave di pietra che hanno reso famosi in altre regioni gli scalpellini di Altilia, alla Via Popilia, alla grotta di San Francesco, al ponte romano sul fiume Savuto detto “Di Annibale” alle caratteristiche architettoniche dei palazzi antichi. Uno di questi è stato proprietà dell’illustre concittadino: Vincenzo Federici detto “Capobianco” – figura molto importante nel Risorgimento che ha fondato la prima setta carbonara in Italia”. Un invito al presidente dell’Associazione dei borghi eccellenti d’Italia per visitare Altilia ed altri centri limitrofi, che hanno titoli per essere stati inseriti tra i centri antichi più belli d’Italia. “Si tratta di un’iniziativa significativa per far conoscere le nostre realtà che non hanno niente da invidiare ad altri piccoli Comuni d’Italia. Va proprio in questa direzione la proposta del Comune di Altilia per unire dieci comuni per un progetto turistico ricettivo, per recuperare e valorizzare le potenzialità naturali dei nostri Comuni. L’obiettivo è di creare una filiera interessante per attrarre l’attenzione nazionale, dei paesi europei e di altri continenti per visitare questi nostri paesini che sono dotati di eccellenze. La presenza dei presidente nazionale, vuole essere un passaggio importante e di prestigio per un riconoscimento delle meraviglie che esistono in questi nostri borghi antichi che presentano un fascino architettonico di notevole pregio”.

Data: 06 novembre 2017.

Fonte: Comune di Altilia (Cosenza).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com