Istituita la pagina Facebook “Rogliano Glocal”. All’interno note di storia a cura dei giornalisti Luigi Michele e Ferdinando Perri

E’ STATA istituita la pagina Facebook “Rogliano Glocal” – iniziativa della “Charlie Brown Edizioni” – curata dai giornalisti Luigi Michele Perri e Ferdinando Perri, autori di libri e saggi sulla storia calabrese e meridionale, oltreché di Rogliano. La pagina pubblica note di storia e di letteratura, di arte, di politica e di cronaca, di cultura in genere, riguardanti Rogliano e il suo hinterland. Tra l’altro, è in corso di pubblicazione un Vocabolario popolare del dialetto roglianese, rubrica alla quale hanno già attivamente partecipato numerosi lettori. Le ventiquattro note sin qui pubblicate sulla pagina della “Charlie Brown” hanno avuto oltre cinquemila clic e interazioni, un vero e proprio fenomeno in considerazione della limitatezza territoriale dei temi proposti. Tra le notizie storiche sono emersi spaccati inediti o meno noti ai più, come nei post titolati: Alla ricerca delle origini di Rogliano; Quando Rogliano si chiamava Rublanum; Quando la chiesa di San Domenico non era la chiesa di San Domenico; Rogliano, il borgo delle quindici chiese; Il ruolo dei Domenicani; Un roglianese alla Battaglia di Lepanto; Rogliano Città; La “nobile Rogliano” del ‘700; I “mastri” scalpellini. Altrettanto interessanti le biografie su: Pietro Nicoletti, Donato Morelli; Vincenzo Gallo “’u chitarraru”; Lucantonio Giuliani. Ed ancora: I roglianesi vittime di mafia; Gli Eroi dimenticati; La gratitudine nel tombino; Una lapide sulla stele dei Caduti. Altrettanti consensi hanno riscosso: Garibaldi a Rogliano; Vino Savuto, “Succo di Pietra” con Mario Soldati a Rogliano; Il declino di Rogliano, studio demografico”; I perseguitati politici; I sindaci dell’immediato Dopoguerra. Per la parte cronachistica: Rogliano Rossonera, Antonio Guarasci la prima mezz’ala della squadra; Una lucertola in un uovo; La villa cinematografica di donna Ernestina. In questi giorni è in corso una serie di puntate sulla Rogliano politica dal 1860 ai giorni nostri. La pagina ha annunciato altre sensazionali scoperte sulla storia di Rogliano e del Savuto.

Data: 17 novembre 2017.

Fonte: Rogliano Glocal.

Nella foto: Rogliano, il bassorilievo che raffigura l’incontro tra Garibaldi e Donato Morelli.

 

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com