A Bianchi “Si va in scena”. Iniziativa dell’Istituto scolastico comprensivo nell’imminenza delle festività natalizie alla presenza di un folto pubblico

“Si va in scena”. Titolo del progetto teatro promosso dall’Istituto Omnicomprensivo di Scigliano-Bianchi, “Stimolare la cooperazione tra gli alunni, sviluppare l’acquisizione del linguaggio verbale, corporeo, artistico e musicale.” Questi gli obiettivi che si propone il progetto e ampiamente spiegati dall’insegnante Maria Gabriella Gallo responsabile del programma. Le attività son state svolte soprattutto attraverso il gioco di esercizi psicomotorio, recital e drammatizzazione effettuati nei rispettivi plessi della scuola Primaria e d’Infanzia dell’Istituto omnicomprensivo dell’Alto Savuto. Il progetto che si svilupperà in vari temi per l’intero anno scolastico, dopo i plessi di Pedivigliano e Colosimi è toccato al “Don Bosco” di Bianchi ospitare la rappresentazione teatrale sul tema del Natale, che ha riscosso molto successo ed apprezzamento da parte dei genitori, dirigente scolastico, docenti, sindaco Tommaso Paola, dal parroco don Giuseppe e dalle suore dell’oratorio “San Domenico Savio“ presenti in sala, occasione anche per lo scambio degli auguri natalizi. “Il Natale è la festa dell’amore” è stato sottolineato nel corso della rappresentazione, non solo festa dei regali ma momento di condivisione di scambi di gioia di manifestazioni di affetto di tutto ciò che è nobile e buono. Una riflessione-messaggio è stata espressa dai bambini attraverso canti e recitazione per niente emozionati nonostante il numeroso pubblico intervenuto. Infine molto applaudito il canto della strenna, usato anticamente per augurare un nuovo anno regalando rami di ulivo e alloro con l’uso di strumenti musicali tradizionali.

Pasquale Taverna

Data: 24 dicembre 2017.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com