Capodanno sicuro, controlli dei Carabinieri contro la vendita di manufatti pirotecnici vietati. Un sequestro a Santo Stefano di Rogliano

NELL’AMBITO dei controlli predisposti dal Comando Provinciale di Cosenza, sono stati effettuati una serie di ispezioni a depositi, rivendite ed esercizi commerciali al fine di contrastare in maniera considerevole l’immissione sul mercato e l’uso di manufatti pirotecnici vietati. Nel corso delle suddette verifiche eseguite nel terriorio di questa Compagnia i militari della dipendente Stazione Carabinieri di Rogliano rinvenivano all’interno di un esercizio commerciale ubicato nel comune di S. Stefano di Rogliano (Cs) Kg 6 circa di materiale esplodente di varia natura, posto in vendita e facilmente maneggiabile da chiunque, privo di documentazione che ne attestasse la regolare provenienza. Gli artifici pirotecnici (nella foto), che ponevano in serio pericolo l’incolumità delle persone, composti in gran parte da petardi, fontane, raudi e stelle filanti venivano opportunamente sequestrati e consegnati in condizioni di sicurezza a ditta autorizzata per la specifica custodia. I suddetti militari a conclusione dell’attività procedevano a deferire alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza la titolare dell’omonimo esercizio di anni 43, del posto.

Data: 31 dicembre 2017.

Fonte: Legione Carabinieri Calabria – Compagnia di Rogliano (Cs)

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com