“Il M.i.s.a.r. dovrebbe essere tutelato e valorizzato”. Nota del gruppo di opposizione consiliare Un’Altra Rogliano

“Da non credere! E’ vero, è’ tempo di stringere la cinghia, di risparmiare … . Siamo in pre-dissesto! Lo sappiamo benissimo, e anche i nostri portafogli negli ultimi mesi se ne sono resi conto. Ma quando è troppo, è troppo! Restare indifferenti e non indignarsi di fronte all’intervento di manutenzione eseguito nei giorni scorsi per riparare “il buco” (molto più piccolo rispetto a quello di Bilancio…) della luce a pavimento del M.I.S.A.R. di Corso Umberto, ormai abbandonato al proprio destino, è impossibile. Ricorderete tutti la nostra segnalazione sulla vicenda che ha evidenziato lo stato di abbandono del Museo all’Aperto, mal curato e poco valorizzato. L’intervento da eseguire era molto semplice e poco dispendioso, bastava comprare una nuova luce a pavimento, sostituirla, sistemandola come era prima, ripristinando al meglio la pavimentazione! Decoro e sicurezza sarebbero stati nuovamente garantiti. E invece no! Si è deciso di intervenire coprendo “il buco” semplicemente con un po’ di cemento (ed è qui lo scempio).

Qualcuno ha ritenuto opportuno adottare questa soluzione, che ci auguriamo sia solo momentanea. Sono in molti a chiedersi:
 Perché l’intervento è stato eseguito in questo modo?
 Chi ha impartito l’ordine di coprire la luce con il cemento!?
 Gli assessori ai lavori pubblici ed al personale erano a corrente, e quindi partecipi, a questo scempio!?
 La luce verrà sostituita o rimarrà il cemento?
 L’Ente preposto alla manutenzione e alla gestione delle opere in legno, in pietra e in ferro battuto collocate lungo Corso Umberto è solo il Comune di Rogliano o qualche altro Ente e quanto ci costa?
 I promotori e gli ideatori di questo singolare progetto, coloro che hanno realizzato le opere, cosa pensano di questo scempio e dello stato attuale delle opere?

Un’opera così singolare, un Museo all’Aperto, collocato nel cuore del nostro centro storico, realizzata per valorizzare al meglio gli spazi urbani e dedicata alle maestranze roglianesi, dovrebbe essere tutelata e valorizzata al meglio, considerato che ormai fa parte del nostro patrimonio artistico, culturale e storico”.

Data: 03 febbraio 2018.

Fonte: Gruppo consiliare ‘Un’Altra Rogliano’ – Rogliano (Cs).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com