Ufficiale, il raduno degli Alpini a Cosenza a fine settembre. La città dei Bruzi supera la concorrenza di Assisi

ORA la notizia è ufficiale. La città di Cosenza ospiterà per tre giorni, la fine di settembre 2019, il raduno degli Alpini del Centro Sud ed Isole.

Quella che fino a qualche giorno fa era solo una candidatura, si è tramutata in certezza, dopo la decisione del Consiglio direttivo dell’Associazione Nazionale Alpini riunitosi ieri a Roma. Cosenza ha battuto l’autorevole concorrenza di Assisi che pure aveva avanzato la sua candidatura, proposta dalla sezione dell’Associazione Alpini di Firenze. Ad avere la meglio è stata, invece, la proposta della sezione di Napoli-Campania-Calabria dell’Associazione Nazionale Alpini che ha diretta competenza nel IV raggruppamento Centro Sud-Isole e di cui è presidente Marco Scaperrotta. Un ruolo importante per la scelta della città di Cosenza hanno avuto sia il consigliere di sezione Napoli-Campania-Calabria Gianfranco Musacchio che i capi gruppo di Cosenza, Giovanni Callegari, e di Castrovillari, Nicola Filomìa.

Soddisfazione per la decisione di tenere a Cosenza il raduno degli Alpini, in programma il 27,28 e 29 settembre del 2019, è stata espressa dall’Assessore alla riqualificazione urbana Francesco Caruso, incaricato dal sindaco Mario Occhiuto di seguire le fasi del Consiglio direttivo dell’Associazione nazionale Alpini. “Il raduno di settembre del 2019 – ha sottolineato l’assessore Caruso – è un ulteriore veicolo per proiettare la nostra città in una dimensione nazionale, nella quale troveranno attenzione le trasformazioni e le evoluzioni che stanno interessando Cosenza, grazie alle opere pubbliche che si stanno completando ed agli ulteriori interventi che appronteremo da qui in avanti per farne una città sempre più accogliente ed attrattiva. Si tratta di un evento – ha proseguito l’assessore Caruso – che avrà una significativa ricaduta turistico-culturale per le numerose persone attese in città da ogni dove, anche dal Triveneto, con un numero di presenze che toccherà le cinquemila unità”. “Quello di settembre 2019 – ha rimarcato dal canto suo il consigliere di sezione Gianfranco Musacchio – è il primo raduno di alpini in assoluto in Calabria, se si eccettua un raduno straordinario del 1990 scaturito dall’iniziativa estemporanea di una scolaresca di Oriolo che aveva inviato una richiesta in tal senso all’allora Presidente della Repubblica. Il prossimo sarà, invece, il primo raduno ufficiale che richiamerà a Cosenza anche il presidente nazionale Sebastiano Favero ed il làbaro nazionale che si sposta solo nelle occasioni solenni”.

Data: 06 febbraio 2018.

Fonte: Comune di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com