Meteo in Calabria. Il gelo invade la penisola italiana, sulla nostra regione freddo e qualche nevicata a bassa quota

LA TANTO preannunciata ondata di gelo Siberiano è ormai iniziata. L’Europa orientale è già alle prese con temperature abbondantemente sotto lo zero e nelle prossime ore andrà peggio. Anche in Italia le temperature stanno calando gradualmente a partire dalle regioni settentrionali ma sarà domani (lunedì) che l’aria di origine Siberiana invaderà anche il nostro Paese.

Come precisato in più approfondimenti, il gelo rimarrà confinato alle regioni centro-settentrionali. Al sud, invece, si avrà freddo ma nulla di eccezionale. Vediamo, quindi, di iniziare a capire quali saranno gli effetti sulla nostra regione.

Lunedì 26 febbraio.

Temperature: la colonnina di mercurio inizierà a diminuire sensibilmente già dal mattino sull’area del Pollino, dell’alto Ionio Cosentino e Sila Greca. Poi dal pomeriggio si avvertirà su tutto il territorio regionale: entro sera temperature sottozero sui monti, poco superiori allo zero al piano.

Condizioni atmosferiche: già dal mattino tempo in peggioramento per l’approssimarsi di un fronte freddo da nord/ovest che, nel corso della giornata, attraverserà la nostra regione apportando precipitazioni un pò ovunque. Il clou delle precipitazioni sarà tra la tarda mattinata ed il primo pomeriggio, poi andranno scemando seppur non si escludono brevi e locali rovesci fino a sera, in particolare sul Cosentino.

Neve: nel corso della mattinata e del primo pomeriggio la neve potrà cadere fino a 3/400m sul Pollino (in particolare versante orientale), e Sila Greca. Su Catena Costiera e Sila, invece, quota neve 600-700m, occasionalmente anche più in basso nel corso di rovesci più intensi. Oltre 800/900m su Serre ed Aspromonte. Ad ogni modo è bene precisare che le zone più colpite dal maltempo saranno quelle del Cosentino, quindi per Serre ed Aspromonte si tratterà di fenomeni deboli.

Dal tardo pomeriggio, poi, l’ulteriore abbassamento delle temperature potrà favorire qualche fioccata fino a quote molto basse nel Cosentino. C’è da precisare, però, che le precipitazioni saranno limitate a deboli e locali rovesci che interesseranno il territorio a macchia di leopardo. Pertanto le probabilità che si possano avere imbiancate a quote molto basse sono veramente scarse.

Data: 25 febbraio 2018.

Fonte: meteoincalabria.it

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com