Montalto Uffugo, una giornata formativa sul Nuovo Codice degli Appalti. Iniziativa dell’AIDIA

AL VIA la pianificazione e il governo del territorio “green”. Dopo il successo ottenuto nel corso del tour formativo del progetto GreenS di cui l’ALESSCO è capofila europeo, in collaborazione con la Regione Calabria, l’AIDIA – Associazione Italiana Donne Ingegneri Architetti – sezione di Cosenza si è fatta promotrice dell’organizzazione della giornata formativa “Il nuovo Codice degli appalti (D. Lgs. 50/2016) e i Criteri Ambientali Minimi” – che si terrà a Montalto Uffugo il 19 aprile alle 15.00 nella sala ex Convento Sant’Antonio, in via Roma. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Cosenza. La partecipazione al seminario darà diritto a 4 crediti formativi professionali per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri.

Al tavolo dei relatori: il sindaco di Montalto Uffugo Pietro Caracciolo, il presidente dell’ Ordine Ingegneri Carmelo Gallo, il presidente dell’Associazione AIDIA Daniela Provenzano, il presidente Alessco Angelo Loiacono, l’avvocato amministrativista e docente di diritto amministrativo all’Università Magna Grecia di Catanzaro Achille Morcavallo, la delegata Ausbef Lucia Cittadino, il Direttore Tecnico ALESSCO Mariolina Pastore e il Funzionario Tecnico Regione Calabria ed Esperto in contratti pubblici e gestione dei rifiuti Ida Cozza.

Gli obiettivi della giornata formativa riguarderanno principalmente il nuovo Codice degli Appalti che impone l’obbligo di applicare i Criteri Ambientali Minimi (CAM) negli acquisti pubblici. Pertanto, l’incontro servirà a trasferire, integrare e potenziare le conoscenze dei dirigenti e dei funzionari della P.A. e degli enti locali, come pure delle imprese, sulle novità legislative del nuovo Codice degli Appalti in materia di Acquisti Verdi, analizzandone le opportunità e le criticità e individuando le possibili soluzioni per rafforzare l’applicazione del GPP soprattutto nei settori e per i prodotti/servizi obbligatori per la normativa.

Particolare attenzione sarà rivolta ai Criteri Ambientali Minimi in Edilizia, cioè ai requisiti ambientali definiti dal Ministero dell’Ambiente e resi obbligatori dal recente codice degli appalti nei processi di progettazione, realizzazione e uso degli asset immobiliari, destinati a un minor impatto ambientale dei “sistemi edificio” grazie anche alla scelta di prodotti sostenibili in una logica di ciclo di vita del bene immobiliare e ai Criteri Minimi Ambientali per la Gestione dei Rifiuti Urbani che, obbligatoriamente, devono essere inseriti nella documentazione progettuale e di gara.

Di seguito il programma dell’incontro:

Ore 14.30 Registrazione Partecipanti
Ore 15.00 Saluti
Avv. Pietro Caracciolo – Sindaco di Montalto Uffugo
Ing. Carmelo Gallo – Presidente ordine degli ingegneri di Cosenza
Ing. Daniela Provenzano – Presidente associazione AIDIA sez. di Cosenza

Ore15:20 Presentazione del Progetto Greens
Avv. Angelo Loiacono – Presidente Alessco

Ore 15.50 Il Codice dei Contratti: inquadramento generale ed alcuni aspetti critici
Avv. Achille Morcavallo – Avvocato amministrativista e docente di diritto amministrativo presso Scuola di specializzazione delle professioni legali dell’Università Magna Grecia di Catanzaro

Ore 16.30 Il GPP e i Criteri Minimi Ambientali
Avv. Lucia Alessandra Cittadino – Delegata Ausbef

Ore 17.10 Criteri Ambientali Minimi per l’Edilizia
Ing. Mariolina Pastore – Direttore Tecnico Alessco

Ore 17.50 Criteri Ambientali Minimi per la Gestione dei Rifiuti Urbani
Ing. Ida Cozza – Funzionario Tecnico Regione Calabria – Esperto in contratti pubblici e gestione dei rifiuti

Ore 18.30 Discussione e approfondimento

Ore 19.00 Consegna degli attestati di partecipazione

NOTA SUL PROGETTO GREENS:
La giornata è parte di un ciclo di seminari formativi organizzati da ALESSCO – all’interno del progetto europeo GreenS finanziato dal Programma “Horizon 2020” per favorire l’attuazione della strategia di specializzazione intelligente (S3) per lo sviluppo di un’economia sostenibile ed inclusiva dell’Unione Europea. L’obiettivo generale del progetto è quello di attivare e potenziare la capacity building delle Pubbliche Amministrazioni negli appalti verdi, attraverso soluzioni innovative di risparmio energetico così riducendo i costi di gestione e le emissioni di CO2. GreenS prevede l’istituzione di “Strutture Permanenti”, G.P.P.S. – Green Public Procurement Supporters all’interno delle Agenzie per l’Energia per dare sostegno ed assistenza tecnica alle Pubbliche Amministrazioni sul GPP (Green Public Procurement).

Data: 17 aprile 2018.

Fonte: AIDIA – Associazione Italiana Donne Ingegneri Architetti – sezione di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com