Terminati i festeggiamenti in onore di San Francesco di Paola. Anche quest’anno migliaia di fedeli hanno raggiunto il Santuario

SONO TERMINATI i festeggiamenti in onore di San Francesco nella città di Paola. Dall’uno al quattro maggio, la città si è fermata per ritrovarsi intorno al suo Santo Patrono. Migliaia di persone hanno raggiunto il Santuario per partecipare alle funzioni religiose. Durante la celebrazione eucaristica, del due maggio, vi è stata la tradizionale accensione della lampada votiva da parte del governatore della Calabria Gerardo Mario Oliverio, presente l’intera Comunità dei frati minimi, insieme al generale dell’Ordine, padre Francesco Marinelli e le autorità civili. L’olio per la Lampada, quest’anno, è stato donato dalle città di Amantea, Lamezia Terme e Roccella Ionica. Non si è svolta, invece, per le avverse condizioni metereologiche, la consueta processione via mare del Sacro Mantello del Santo, che da Cetraro raggiunge Paola. Giorno quattro maggio, invece, il Simulacro della Statua del Santo è stato portato per le vie della città di Paola.

I paolani hanno vestito a festa le strade, con striscioni e bandierine colorate, per accogliere il loro Santo, e dai balconi delle case sono state esposte le coperte, come da antica tradizione. Il sindaco di Paola, l’avv. Roberto Perrotta, ha simbolicamente consegnato le chiavi della città al Santo Patrono, in segno di devozione ed affidamento. In questi giorni di festa, la statua del Santo Patrono di Paola è stata portata anche all’ospedale civile della città ed alla casa circondariale, per pregare insieme agli ammalati ed ai detenuti. Per consentire ai fedeli di San Francesco, che risiedono all’estero, di seguire le funzioni religiose, è stato allestito uno studio televisivo presso il Santuario. La “Lan Produzioni” ed alcuni fedeli del Santo hanno messo a disposizione, per devozione, la loro professionalità, ed hanno trasmesso in diretta streaming, sulla pagina Facebook e sul sito del Santuario, le quattro giornate di festa votiva. Molte sono state anche le testimonianze di fede, che sono state raccontate ai microfoni della trasmissione religiosa. Padre Gregorio Colatorti, provinciale dei Minimi, al termine della Festa, ha tenuto a ringraziare tutti i fedeli di San Francesco di Paola ed i volontari del Santuario per la partecipazione e l’amore dimostrato nei confronti di San Francesco, Patrono della città di Paola ma anche di tutta Calabria.

Cinzia Barone

Data: 07 maggio 2018.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com