La curiosità. Si chiama “Garibaldi” il libro fornito agli addetti ai lavori * #giro101

di Gaspare STUMPO *

SI CHIAMA Garibaldi (nella foto, la copertina dell’ed. 2018) ed è il libro che ad ogni edizione del Giro d’Italia viene fornito agli addetti ai lavori: società, manager, direttori sportivi, corridori, giornalisti, fotografi. Un tomo composto da diverse centinaia di pagine interamente a colori, molto bello per soluzione estetica e struttura editoriale, in cui sono contenute indicazioni circa le caratteristiche delle tappe, i dettagli tecnici, la composizione delle squadre, l’orografia del territorio, gli spetti sociali, turistici e istituzionali delle Comunità di arrivo e di partenza.

E, ancora, foto, dettagli storici e statistici, note giornalistiche, curiosità, sponsorizzazioni. Uno strumento indispensabile (disponibile anche in versione on line) che può diventare oggetto da collezione alla stregua di altre pubblicazioni legate al mondo dello sport professionistico. Il termine “Garibaldi” è legato alla manifestazione del 1961 (vinta da Arnaldo Pambianco, davanti a Jaques Anquetil) in cui si celebrava il Centenario dell’Unità d’Italia. Quell’anno, sulla copertina era stata impressa l’immagine dell’Eroe dei Due Mondi. Il volume, da allora è stato chiamato sempre così.

Data: 29 maggio 2018.

Fonte: ‘Parola di Vita’ (edizione del 17.05.2018).

*direttore responsabile di www.savutoweb.it

gasparemichelestumpo@pecgiornalisti.it)

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com