“Mercoledì di Champions? No, semplicemente da play off” *

* di Massimiliano CRIMI 

FORSE un giorno arriveranno i grandi palcoscenici del calcio nazionale – siamo seri – ma il Cosenza Calcio sa come far sognare la sua città ed un’intera provincia anche in una categoria minore. Così al “Marulla” Cosenza 2Sambenedettese 1 ed ora sono due i risultati utili per la trasferta a San Benedetto del Tronto per la squadra calabra.

Altri 90 minuti per continuare a sognare, lo sa bene mister Braglia che la trasferta sarà ostica. Ai lupi servirà l’ennesima prova di maturità per quanto, in questa ultimo scorcio di stagione, non abbia già largamente dimostrato con una formazione ben disposta in campo e uno spogliatoio compattato, lo sanno i tifosi, si lo si vede in campo.

Un mercoledì da leoni quello dei lupi; servono solo i primi 22 minuti del primo tempo per la rete di Bruccini – stop di petto e tiro al volo per un goal capolavoro. Il pareggio della Samb arriva al 61′ che gela gli 11.000 – cornice meravigliosa di una tifoseria immensamente innamorata dei colori rossoblu. Dalla panchina Braglia sente che si deve cambiare qualcosa dentro Baclet e Calamai, qualche occasione sfuma ma a soli 4 minuti dalla fine un pronto Baclet manda il pallone in rete per il definitivo 2 a 1. Un goal che ha regalato entusiasmo deflagrante ai presenti e quanti connessi con un semplice telefonino alla ricerca del risultato finale. Forza Cosenza, appuntamento domenica 3 giugno ore 20.30 al “Riviera delle Palme” perché “niente è impossibile”.

Data: 31 maggio 2018.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com