Rogliano, ancora un successo per “Cuti in Festa”. Applausi per Villazuk e Michele Metallo

LA PERFORMANCE dei Villazuk (nella foto), una delle più belle eseguite nel corso di una festa di piazza a Rogliano, ha chiuso la seconda edizione di “Cuti in Festa” – iniziativa promossa da un pool di appassionati coordinati dalla signora Franca Gerace, che si è svolta nel centro storico con il sostegno dell’Amministrazione comunale. La band si è esibita davanti ad un folto pubblico di giovani e meno giovani proponendo un repertorio di canzoni “contaminato” da più stili musicali: rock, pop e reggae, soprattutto. Una exhibition music live che ha confermato la qualità delle proposte del gruppo cosentino peraltro già noto per i traguardi raggiunti e per le collaborazioni artistiche avviate sulla scorta di un progetto davvero interessante. “Cuti in Festa” ha riproposto la classica passeggiata tra vicoli e viuzze dell’antico quartiere roglianese, addobbato per l’occasione con piante e fiori molto colorati e caratteristici. Un impatto estetico che ha riportato la Memoria indietro nel tempo, in un contesto urbano austero ma tuttavia elegante ed a misura d’uomo. L’evento, che si tiene ogni anno a cavallo tra la primavera e l’estate nel rione famoso per il pane casereccio e per altre peculiarità, è stato caratterizzato da mercatini all’aperto, stand eno-gastronomici, esposizioni e spettacoli musicali. Un momento di amenità e relax per residenti e turisti, complice la bella giornata di sole, con risultati importanti per quanto riguarda il numero delle presenze. Il logo 2018 della manifestazione ha riguardato uno riproduzione del posto su tela del grande pittore di origini roglianesi, Michele Metallo. Assente in quanto risiede a Torino, l’artista ha ricevuto grandi applausi durante la presentazione del programma.

Gaspare Stumpo

Data: 27 giugno 2018.

Fonte: ‘Parola di Vita’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com