Progetto “Teatro DanzAbile” curato dall’Associazione Petit Grand Etoile relativo a disabilità e uso delle arti terapeutiche

L’associazione “Petite Grand Etoile” da anni impegnata nel volontariato, strumento fondamentale per la realizzazione della sua “mission” – ossia solidarietà e integrazione sociale, quest’anno offrirà un’importante opportunità di inclusione e conoscenza del mondo così detto disabile. Ma cos’è la disabilità? E’ forse solo un concetto, una parola, inventata da una società che ha preferito escludere il diverso? Questo e altri interrogativi, proveremo a risolvere, insieme, attraverso una serie di attività inserite in un progetto della durata complessiva di un anno. In primis, l’istituzione di uno sportello, il quale si sta già occupando di monitorare, quante sono le situazioni presenti sul territorio di disabilità e quali siano le loro esigenze. Secondo le responsabili degli sportelli dei vari comuni le dottoresse assistenti sociali Mariella Belfiore e Antonella Rita Cerminara e le educatrici dottoresse Mariarosa Napoli e Rossana Ritacca “gli utenti che si sono recati al sportello, hanno dimostrato interesse e propositività, promuovendo il servizio presso ai concittadini, così come le Amministrazioni comunali coinvolte, entusiaste di aver l’opportunità di offrire un supporto relazionale e materiale alla Comunità tutta.”

Uno sportello specifico rappresenta un elemento di innovazione perché unico in Calabria, ed una raccolta dati è il punto di partenza imprescindibile per poi poter operare concretamente. Seguirà l’avvio di un corso formativo tenuto dalla dottoressa Imma Guarasci teatroterapeuta, regista, attrice, finalizzato a formare figure in grado, attraverso l’uso delle arti, di interagire, creare rete, tra chi è considerato disabile e chi non è ritenuto tale. Il corso, patrocinato dalla Federazione Italiana Teatro Terapia, prevede una base teorica in teatro terapia, biblioterapia, musicoterapia, clownterapia e danzaterapia ed infine una parte pratica di tirocinio. Inoltre, è previsto un dopo-scuola studiato, pensato e mirato in modo specifico per chi soffre di disturbi dell’apprendimento, i cosiddetti Dsa e Bes. Un’altra delle attività proposte sarà quella di un campo-scuola estivo, momento della messa in pratica delle conoscenze acquisite e il ritrovarsi tutti insieme, a ridere dei nostri limiti, a danzare in cerchio sulle note dell’uguaglianza, con indosso le nostre innumerevoli maschere.

Il progetto scritto ed ideato dalla dottoressa Rita Pellegrino presidente dell’associazione promotrice, totalmente gratuito, dal titolo “Teatro DanzAbile” è organizzato dall’Associazione di volontariato Petite Grand Etoile in collaborazione con le Amministrazioni Comunali di Castiglione Cosentino, Rose e San Pietro in Guarano, l’Asp di Rende e gli Istituti Comprensivi Statali di San Pietro in Guarano e Rose, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento delle Pari Opportunità e il contributo della BCC Mediocrati e il Patrocinio della Federazione Italiana Teatroterapia.

Data: 05 luglio 2018.

Fonte: Teatro DanzAbile.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com