Il sindaco Occhiuto incontra il neo prefetto di Cosenza. Paola Galeone: “ho trovato una città viva e dinamica”

E’ STATA ricevuta oggi pomeriggio  (ieri ndr) a Palazzo dei Bruzi per il benvenuto istituzionale il prefetto della Provincia di Cosenza Paola Galeone che, proprio questa mattina (ieri, ndr) si è insediata nel suo nuovo ufficio nel Palazzo del Governo di piazza XI Settembre.

Ad accoglierla nel salone di rappresentanza del municipio, il sindaco Mario Occhiuto, il presidente del Consiglio comunale Pierluigi Caputo e il capo di gabinetto Antonio Molinari. Primo prefetto donna nominata nel territorio provinciale cosentino (“questa notizia mi fa molto piacere”), l’alta funzionaria dello Stato arriva dalla città di Benevento dove ha trascorso gli ultimi quattro anni. Accompagnata dalla segretaria particolare Rachele Celebre, il neo prefetto si è immediatamente complimentata con il sindaco Occhiuto per quanto ha saputo realizzare a Cosenza: “ho trovato una città viva e dinamica” – ha affermato. In un’atmosfera resa subito poco formale, si è discusso di progetti urbani, buone pratiche e pubblica sicurezza attraversando sinteticamente l’esperienza amministrativa di Mario Occhiuto della quale Paola Galeone era tuttavia, per larghe linee, a conoscenza. “Ci sarà grande collaborazione da parte della Prefettura – ha poi sottolineato. Lavoriamo con lo scopo comune del bene del territorio, nel rispetto della trasparenza, della legalità e delle nostre competenze”. Il sindaco Occhiuto ha ringraziato il Prefetto evidenziando: “condivido pienamente questa dichiarazione di intenti. L’Amministrazione comunale sotto la mia guida ha sempre mantenuto ottimi rapporti con l’istituzione prefettizia con cui, dal 2011, abbiamo raggiunto importanti risultati su diverse vertenze e questioni sociali”.

Il prefetto Galeone, dimostrando di essere già in sintonia con l’ambiente, ha infine strappato un sorriso ai presenti virando sull’orgoglio calcistico: “spero di portare qui a Cosenza la fortuna che ho portato a Benevento. E del resto ero in odore di trasferimento quando siete saliti in serie B”.

Data: 24 luglio 2018.

Fonte: Comune di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com