I Padri Ardorini festeggiano i 90 anni della Fondazione dell’Ordine voluto da don Mauro. L’arcivescovo Nolè ieri a Rogliano

L’8 dicembre 2018 ricorreranno i Novanta anni della fondazione della Congregazione dei Pii Catechisti Rurali, meglio conosciuti come Missionari Ardorini, ordine religioso nato per volontà di don Gaetano Mauro, sacerdote originario di Rogliano del quale, ricordiamo, si è già conclusa la fase diocesana del processo di beatificazione e canonizzazione.

Il “Decano” – come era conosciuto don Mauro – era nato il 13 aprile 1888, nel rione Cuti, a pochi metri dalla Chiesa di Santa Maria. Ordinato presbitero il 14 luglio 1912, due anni più tardi era stato nominato parroco di Montalto Uffugo, Comunità in cui, ispirandosi a Don Bosco, ha svolto l’attività pastorale al servizio dei giovani, dei contadini e, soprattutto, dei poveri.

Proprio a Montalto, al termine della Grande  Guerra don Gaetano aveva avviato il Ricreatorio e costituito l’Associazione Religiosa dei Catechisti Rurali. Il Triduo di preparazione ai solenni festeggiamenti si terrà a partire da mercoledì 12 settembre (ore 18.30) presso il Santuario della Madonna della Serra in Montalto Uffugo e si concluderà il 15 settembre, con inizio alle ore 17.30, nell’ambito di una funzione religiosa prevista nella Cattedrale di Cosenza. Le tappe del programma sono state elencate nelle scorse ore anche a Rogliano, in particolare nel corso della Santa Messa di conclusione del novenario in onore di Santa Maria, presieduta dall’arcivescovo metropolita mons. Francescantonio Nolè e concelebrata assieme ai sacerdoti don Serafino Bianco, don Davide Gristina e padre Salvatore Cimino superiore generale degli Ardorini. “Novant’anni di cammino – ha ricordato quest’ultimo – significano continuare a bere alla sorgente da cui tutto è partito: il sacerdozio di don Gaetano Mauro. Significano mantenere vivo il soffio dello Spirito che spinse don Mauro a pensare a coloro che abitavano lontani dalla parrocchia. Allora erano i contadini di Montalto Uffugo, oggi sul cammino dei missionari appaiono i fuori casta indiani, i villaggi africani, i campesinos colombiani”. Il “Decano” si è spento il 31 dicembre 1969. Le sue spoglie riposano nella Chiesa di San Francesco di Paola a Montalto Uffugo.  I Novanta anni A.R.D.O.R. coincideranno con quelli legati alla istituzione dell’Ordine missionario delle Suore Minime della Passione fondato dalla Beata Elena Aiello (la “Monaca Santa” nativa di Montalto Uffugo).

Gaspare Stumpo

Data: 10 settembre 2018.

 

– IL PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI –

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com