Vitae 2019, le sei cantine calabresi che verranno premiate a Milano dall’Associazione Italiana Sommelier

E’ TEMPO di guide enologiche a livello nazionale, in anteprima pubblichiamo il podio delle sei cantine calabresi che quest’anno, nel corso della manifestazione di presentazione di VITAE 2019 dell’Associazione Italiana Sommelier, saranno premiati con i massimi riconoscimenti. La cerimonia si terrà a Milano il prossimo 20 ottobre. Per la sezione Calabria verranno consegnati i quattro tralci premio enologico che ogni anno esperti sommelier AIS conferiscono in ambito nazionale andando a evidenziare regione per regione le sue eccellenze.

Ecco le migliori cantine calabresi Vitae 2019:
• Pollino Terre di Cosenza Dop 2016 di Ferrocinto
• Catà Calabria Igt 2016 di IGRECO
• Mare Chiaro Cirò Bianco DOC 2017 di Ippolito 1845
• Efeso Val di Neto Igt 2017 di Librandi
• Terra Damai Calabria Igt 2015 di Odoardi
• Timpamara Calabria Igt 2016 di Terre del Gufo a cui viene assegnato anche il sigillo Testevin.

Un fregio, il Testevin, che intende evidenziare su tutti quella cantina che è riuscita ad imprimere una svolta produttiva al luogo di origine; essere riconosciuti come modelli indiscussi in un territorio; strappare all’oblio vitigni dimenticati, a prescindere dal lucro e dall’immagine: queste le ragioni alla base del sigillo.

Dedicato ad un solo produttore per regione, l’esclusivo premio che quest’anno vede Terre del Gufo, cantina del territorio cosentino delle colline di Donnici (Cs) aver interpretato al meglio e reso riconoscibile un percorso, il vino come missione, il produttore come apostolo laico, la terra come modello di prosperità.

Massimiliano Crimi 

Data: 15 settembre 2018.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com