La “Pitta ‘mpogliata” protagonista alla Prova del Cuoco. Il dolce tipico del Natale silano presentato a Parenti in diretta tv

TRA I PIATTI della tradizione calabrese c’è la “Pitta ‘mpogliata” – dolce presentato nel corso della trasmissione La prova del cuoco su Rai 1 – con l’inviato Ivan Bacchi che ha seguito la preparazione tipica nel comune di Parenti, in provincia di Cosenza.

Alla scoperta di questo impasto di forma piatta e sferica, molto nutriente,  tramandato da famiglia in famiglia, al suo interno ingredienti dei più vari, ognuno il suo dolce ripieno: dalle noci alle mandorle, alle scaglie di cioccolato, all’uva passa, senza dimenticare gli ingredienti base che servono per la lavorazione dalla “pinnella”: vino moscato, olio d’oliva, zucchero, chiodi di garofano, che miscelati con la farina danno la base del preparato.

Un dolce della tradizione del paese, prima porta alla Sila, Parenti prepara la sua “pitta” nel periodo natalizio e per le grandi occasioni. La “Pitta ‘mpogliata” è il dolce che riunisce la famiglia ad ognuno il suo “occhicciellu” ovvero, tanti piccoli dolcetti legati tra loro dal miele, da staccare prettamente con le mani e da gustare fino all’ultimo morso.

Le pasticcere di “casa” Parenti sono state: Concetta Crimi addetta all’impasto e Teresa Calabrese per il ripieno, il tutto impeccabilmente descritto dalla brava Francesca Calabrese, un trio che ha ben reso l’idea di cosa si perde nel non assaggiare questo dolce.

“La Pitta ‘mpogliata” regalo per amici, servito a fine pasto, ricercato in ogni angolo di casa da divorarlo, perché diversamente non si può fare, tanta la bontà, il sapore; attendiamo così con “trepidazione golosa” il Natale a Parenti.

Massimiliano Crimi

Data: 20 settembre 2018.

Le foto sono tratte dal profilo ufficiale Facebook del Comune di Parenti (Cosenza).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com