Soveria Mannelli, da oggi l’edizione 2018 di “Sciabaca Festival – viaggi e culture mediterranee”

Dal 21 al 23 settembre ritorna a Soveria Mannelli “Sciabaca Festival – viaggi e culture mediterranee” promosso dalla casa editrice Rubbettino. Una tre giorni culturale di grande spessore e richiamo sul territorio del Reventino per la presenza di numerose persone e protagonisti del nostro tempo. Tutto questo grazie alla Rubbettino editore, prima con Roasio che fin dalla sua nascita ha sempre operato, pensato e volutamente messo radici sul territorio, e poi con Florindo, Marco e la signora Rosa Rubbettino, che con coraggio e determinazione hanno continuato l’opera del “condottiero” portando l’azienda “Rubbettino editore” a livelli europei, come pochissimi imprenditori hanno avuto il coraggio fare e offrendo una grande opportunità al territorio, alla Calabria. La prima edizione di “Sciabaca Festival” alcuni anni addietro prese il via a Pizzo Calabro, luogo turistico e di richiamo. Poi l’anno scorso l’organizzatore decise di allestirla nel suo territorio e riproporla anche quest’anno, sicuro che farà bene alla salute culturale e allo sviluppo economico del luogo. Con questi intenti, Soveria Mannelli, grazie all’intuizione e al lavoro della Rubbettino editore, conquista senza ombra di dubbio un posto di prestigio negli eventi culturali a livello nazionale. Sciabaca Festival, che prende il nome dalla rete da pesca è la fitta trama “di esperienze e culture, idee e scambi che qui e da qui, centro del Mediterraneo, convergono e si diramano”. Un viaggio di tre giorni nell’arte e nella letteratura, nella natura e nella scienza, attraverso immagini, musica e parole. Un luogo e un tempo di incontri, ascolto e partecipazione con protagonisti della cultura e custodi della memoria. Tanti gli appuntamenti di questa interessante e coinvolgente tre giorni dove ognuno di tutte l’età può trovare uno spaccato da vivere, assaporare, ascoltare e discutere. Grande l’attesa per la lectio magistralis di Francesco Sabatini venerdì 21 alle 18,00 presso la Casa delle idee “Gerardo Marotta” tema “Il viaggio delle parole” introdotto da Teresa Goffredo e alle 21,30 presso l’Officina della Cultura e della Creatività “Dall’Aspromonte al mondo e ritorno”. Letteratura e cinema a dieci anni da Anime nere con Gioacchino Criaco e Mimmo Calopresti, conduce Maria Teresa D’Agostino. Occasione questa per la Rubbettino di celebrare il decimo anniversario della pubblicazione di “Anime nere” per l’imminente uscita dell’edizione americana del libro. Tanti altri sono gli incontri in programma per i due giorni successivi, come “Tredici gol dalla bandierina” evento molto atteso al quale sarà presente anche l’ex calciatore Massimo Palanca che ha militato nella squadra del Catanzaro.

Pasquale Taverna

Data: 21 settembre 2018.

Programma completo della manifestazione

-Venerdì 21 settembre ore 10.30 – Officina della Cultura e della Creatività, Il tesoro sepolto – Calabria antica, crocevia del Mediterraneo con Giovanna De Sensi Sestito; Itinerari archeologici in Calabria con Fabrizio Mollo. 16.30 Tirabusciò, Chicchi di viaggio. Gli studenti incontrano Daniele Rossi. 18.00 Casa delle idee, Lectio magistralis “Il viaggio delle parole” di Francesco Sabatini, introduce Teresa Goffredo. Ore 20 Inaugurazione mostre ex industrie Rubbettino – Designing Grand Tour, Sette designer per sette arazzi. Un viaggio contemporaneo attraverso la Calabria. Crossing Calabrie Antonio d’Agostino – Ghiaccio mediterraneo con Michele Peronace. 21.30 Officina della Cultura e della Creatività “Dall’Aspromonte al mondo e ritorno. Letteratura e cinema a dieci anni da Anime nere con Gioacchino Criaco e Mimmo Calopresti, conduce Maria Teresa D’AgostinoBackstage di Vincenzo Caricari e Bernardo Migliaccio Spina.

-Sabato 22 settembre ore 9.30 Pellegrinaggio della memoria. Mini trekking con Francesco Bevilacqua Partenza da piazza Bonini, percorrendo il tratto di strada ferrata dismesso delle Ferrovie della Calabria, passando per le località Sant’Andrea e Cantarella, arrivo all’arena di San Tommaso. 12.30 Arena Alberto Sordi (San Tommaso) Suoni del Reventino. Pranzo al sacco con le musiche dell’Associazione Felici & Conflenti. 17.00 Officina della Cultura e della Creatività. Mediterraneo e filoxenia con Patrizia Giancotti e Domenico Nunnari. 18.30 Biblioteca Michele Caligiuri “Prima dei barconi. Cronache di geopolitica mediterranea” con Marco Lupis, intervengono Mario Caligiuri e Domenico Romano Carratelli. 21.30 Officina della Cultura e della Creatività “Tredici gol dalla bandierina” reading-spettacolo con Ettore Castagna e Enzo Colacino e con la partecipazione di Massimo Palanca. Alle 23 Tirabusciò, Nimby rock alternative – live concert. Domenica 23 settembre ore 10.30 Lanificio Leo “Designing Grand Tour” con Studiocharlie, Vittorio Cappelli ed Emilio S. Leo. 12.30 La Rosa nel Bicchiere “Il morzello di Nancy Harena” con i Lou Palanca. 13.30 La Rosa nel Bicchiere Street food mediterraneo con lo chef Antonio Torchia pranzo su prenotazione € 25,00. Alle 16 Officina della Cultura e della Creatività -Di fango, di paglia, di pietra. L’architettura popolare calabrese con Rosario Chimirri. 17.30 Giardini Palazzo Marasco “Dove comincia il cielo” Simonetta Sciandivasci dialoga con Sonia Serazzi, in collaborazione con il Parco Letterario Storico e Paesaggistico di Adami. Ore 19 Officina della Cultura e della Creatività “Donne di carattere in Calabria” con Claudio Cavaliere, Bruno Gemelli e Romano Pitaro. 21.00 Santuario Nostra Signora di Fatima “Chiamami solo amore” Pop Theology con Mons. Antonio Staglianò, in collaborazione con la Parrocchia “San Giovanni Battista” di Soveria Mannelli. Sciabaca kids (laboratori) venerdì 21 ore 18 Libreria L’Isola di Arturo- Il giardino delle meraviglie. Lettura dell’albo illustrato Il giardino delle meraviglie, storie e segreti intorno alle piante del Mediterraneo.

-Sabato 22 settembre ore 18 Libreria L’Isola di Arturo-La leggenda di Colapesce. Storie e musiche sull’antica leggenda di Colapesce, l’uomo che sorregge la Sicilia con le sue braccia.

-Domenica 23 settembre ore 10.30 Libreria L’Isola di Arturo- Colorato come il mare. Laboratorio di gioco e pittura ispirato alle attività descritte da Hervé Tullet nel suo libro La fabbrica dei colori.

Su prenotazione ore 17.30 Officina della Cultura e della Creatività-La biga alata. Laboratorio di filosofia per bambini con Massimo Iiritano (età 8/11 anni, numero massimo partecipanti 15). In caso di pioggia gli eventi all’aperto saranno spostati all’Officina della Cultura e della Creatività. (p.t.)

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com