Iskander Moens, FLame Parade e Murderock dj set, gli artisti di “A Sud” secret show. A Parenti il prossimo 10 novembre

NON BASTA un foglio bianco riempito di parole ben accostate, scorrevoli alla lettura, facendo attenzione al carattere corsivo, grassetto o tratteggiato, magari una buona tastiera pc e tanta fantasia per tirar fuori dal cilindro magico della #hipsteriaproject lo show, descrivere di tutto punto cosa realmente accadrà a Parenti alle ore 22.00 del 10 novembre 2018, presso la ferramenta Joey Lucia.

In questa suggestiva location, scelta per chissà quale algoritmo del cuore, tra arnesi e odori di materiali, luogo di lavoro, visionato e da tempo miscelato all’amicizia, ai ricordi, all’infanzia, ai valori, confermato da Marino Vizza (@marinovizza) ideatore di:“A Sud” Secret Show.

Saranno in pochi a raccontare la serata, saranno i pochi che avranno ricevuto l’invito, che siano addetti ai lavori o illustri ospiti si ritroveranno realmente a sud. Realmente in questo luogo segreto, ora svelato da questa pagina, Parenti (Cosenza) coordinate geografiche nel sistema sessagesimale con latitudine nord 39° 9′ 47,52” longitudine est 16° 24′ 40,68” – un gioco di numeri digitati sul navigatore per essere proiettati nel suggestivo borgo abitato di poco più di duemila anime, in Calabria, ad ascoltar buona musica, a vivere un momento magico, inaspettato mix di cultura-sound-moda. Nell’attesa, qualche click su google per scavare, conoscere, indagare ed apprezzarne la creatività di questi artisti-musicisti, in attesa della loro live performance.

Iskander Moens dal Belgio, talentuoso polistrumentista diciottenne dal suono pulito dalle melodie ricercate. Flame Parade band italianissima di successo, from Arezzo dai social presentati cosi: “nascono nell’estate 2012 quando Marco Zampoli, Mattia Calosci e Letizia Bonchi, imbracciati chitarre e violino, decidono di trasferirsi temporaneamente in una casa colonica nella campagna toscana per suonare, sperimentare e dedicarsi alla comune passione per la musica new folk”. Murderock, dj set della serata, a lei la barra di comando del suono, intimo, invadente, assordante, dolce d’armonia, amaro disincanto quando tutto finirà, lasciando quel retrogusto dolce, amabile che di certo si ricercherà in ogni dove se l’esperienza ha preso in ostaggio le tue emozioni. Un musicista belga, una band toscana ed una dj donna, cosa succederà?

Massimiliano Crimi

Data: 20 ottobre 2018.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com