“Bandi sui borghi della Calabria occasione per i piccoli Comuni”. Nota dell’Unpli provinciale di Cosenza

IL PROGETTO strategico per la valorizzazione dei Borghi della Calabria e il potenziamento dell’offerta turistica e culturale su cui la Regione Calabria ha investito oltre 150 milioni di euro è da considerare senza dubbio una grande opportunità per i nostri centri storici. In linea con il progetto di tutela e valorizzazione dei borghi, cuore pulsante del nostro Paese, lanciato dal MIBACT nel 2017 e a cui l’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) Nazionale ha aderito con una serie di iniziative e azioni, quello della Regione Calabria assume ancora più valore – ha dichiarato il consigliere Nazionale Antonello Grosso La Valle – sia per la capacità finanziaria messa a disposizione sia perché la nostra è terra di piccole realtà che necessitano di essere valorizzate attraverso la riscoperta e riqualifica dei grandi patrimoni che essi racchiudono. Arte, storia e cultura, beni materiali e immateriali, che sono espressione di comunità che oggi più che mai hanno bisogno di sostegno e di progetti a lungo e medio raggio per diventare attrattivi e inserirsi nel mercato del turismo, che a sua volta significherebbe anche contrastare il fenomeno dello spopolamento e dell’abbandono dei piccoli centri.

E l’UNPLI provinciale Cosenza/Calabria si candida a rivestire un ruolo da protagonista sia nella fase progettuale, sia di coordinamento (incubatore di rete), sia poi nel campo della promozione e valorizzazione turistica/sociale e culturale così com’è nella missione delle Pro Loco che oggi in Calabria rivestono un ruolo sempre più importante e inciso. Ecco perché come “ente di prossimità” con le diverse realtà territoriali e nell’ascolto dei soggetti attivi, dalle associazioni agli operatori del settore turistico, culturale e sociale, l’UNPLI provinciale di Cosenza, considerando l’importanza strategica del bando che rappresenta realmente un’opportunità di crescita e di rilancio turistico – culturale – sociale e avendo così la possibilità d’intercettare nuovi e sempre più di qualità flussi turistici, intende farsi promotore di una proposta finalizzata ad una nuova proroga dei termini per la presentazione delle domande del “Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali” previsto per il prossimo 31 ottobre. Il presidente UNPLI provincia di Cosenza e Consigliere Nazionale dichiara altresì che: “la qualità e la rappresentatività dell’UNPLI in Calabria e delle Pro Loco sono una interlocuzione importante per le amministrazioni pubbliche e per i soggetti privati al fine di creare prospettive positive e ricadute reali con efficienza ed efficacia, siamo quindi certi che la nostra voce, unitamente a quelle di altri, possa trovare consenso presso la Giunta e il Consiglio Regionale”.

Data: 23 ottobre 2018.

Fonte: UNPLI calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com