Orlandino Greco: “ospedali pubblici calabresi, si faccia chiarezza!”. Il consigliere regionale parla di “situazione insostenibile”

“IL DIBATTITO ormai quotidiano sullo stato di realizzazione dei nuovi Ospedali pubblici calabresi rischia di alimentare confusione e preoccupazione nei cittadini e negli operatori di settore. Un tema così delicato necessita di un chiarimento che non lasci spazio a polemiche o a strumentalizzazioni politiche parziali.

A tal proposito, ho presentato un’interrogazione ai dirigenti di settore al fine di chiarire in via definitiva quale sia lo stato di avanzamento dei lavori degli ospedali di Gioia Tauro, Vibo Valentia, Corigliano-Rossano e Catanzaro e se siano state stanziate nel bilancio regionale tutte le risorse necessarie al completamento degli stessi. Relativamente al nuovo presidio ospedaliero dell’Annunziata della città di Cosenza, oltre all’indicazione delle coperture finanziarie individuate, ho chiesto se sia stata valutata la possibilità, visti i problemi palesati dal Comune, di individuare una nuova ubicazione sempre all’interno del perimetro dell’area urbana cosentina.

È indispensabile chiarire una volta per tutte quali sia lo stato di avanzamento della programmazione regionale relativa all’edilizia sanitaria. I calabresi necessitano di rassicurazioni e certezze in un settore già palesemente in difficoltà a causa di una gestione commissariale che non è stata in grado di garantire i livelli essenziali di assistenza. Ci sono territori e Comunità distanti decine di chilometri dai presidi ospedalieri più vicini, al punto da rendere più conveniente curarsi in altre regioni con impatti sociali ed economici evidenti e devastanti. Una situazione insostenibile che attraverso la realizzazione dei nuovi ospedali calabresi potrà finalmente trovare un argine”. Così, in una nota, il consigliere regionale del gruppo O.P., Orlandino Greco.

Data: 31 ottobre 2018.

Fonte: Media & Public Relation.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com