Andrea Arcuri vive nel ricordo dei tifosi rossoblu. A S. Stefano di Rogliano un club del Cosenza Calcio intitolato al giovane scomparso

SARA’ INAUGURATO ed intitolato – sabato 24 novembre – il Club Cosenza Calcio 1914 Santo Stefano di Rogliano al giovane Andrea Arcuri (nella foto), venuto a mancare ai suoi affetti all’alba del 10 agosto dello scorso anno, vittima di un incidente stradale mentre era a bordo della sua Fiat Panda sulla statale 18 nel Comune di Nocera Terinese. Alla notizia diffusa dopo il mortale impatto, immediati i messaggi di cordoglio di numerosi tifosi e sostenitori rossoblu che avevano conosciuto Andrea, e degli ultrà del Cosenza – la sua seconda famiglia. Gli stessi che ancora oggi tengono vivo il ricordo e l’immagine  di Andrea.  Una grandissima bandiera raffigurante il suo viso sorridente, sognatore libero, innamorato della vita, sventola sugli spalti del San Vito-Marulla mentre tra i cori d’incitazione e gli striscioni della sua squadra del cuore, sembra ancora riecheggiare il suo “forza lupi”. Inaugurazione avverrà a pochi giorni dalla Giornata Mondiale in Ricordo delle Vittime della Strada, istituita nel 2005 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per “sollecitare l’attenzione pubblica sul dramma degli incidenti stradali e per ricordare, a governi e società, la responsabilità collettiva di questa guerra silenziosa”. La manifestazione, che si terrà presso il palazzetto dello sport “Venneri” – a Santo Stefano di Rogliano vedrà presente – fanno sapere gli organizzatori – una rappresentativa del Cosenza Calcio. Inizio alle ore 18:00, momento d’incontro tra i tifosi  e i tanti amici di Andrea che vorranno ricordarlo nell’occasione e per presentare il direttivo del neo club. La serata  proseguirà con musica e stand gastronomici.

Massimiliano Crimi

Data: 21 novembre 2018.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com