Masciari: “la Calabria versa in una condizione di estrema povertà, la ‘ndrangheta vuole questo. Cambiare e dare dignità a questa regione”

“E’ CONCLAMATO che la Calabria versa in una condizione di estrema povertà, economica ed istituzionale tale da impedirle quel rilancio che questa regione meriterebbe. Ovviamente la risposta al perché ciò sia accaduto è semplice, la ‘ndrangheta e la sua oramai fitta radicazione in vari settori vuole che la Calabria rimanga in questo stato, abbandonata da tutto e da tutti perché solo così è funzionale al suo fine ultimo che è quello di “governare” un territorio povero ed ignorante”. Lo afferma in una nota l’imprenditore Pino Masciari (nella foto), testimone di giustizia.

“Cambierà qualcosa? Non vi è al momento una risposta. Una cosa è certa: l’attuale assetto politico, istituzionale e sociale dovrà mutare radicalmente e tutto dovrà partire dai Calabresi stessi, solo loro possono fare qualcosa per dare la giusta dignità a questa regione”.

“Se l’imprenditore onesto, così come qualsiasi altro cittadino onesto, scegliendo lo Stato e – conclude Masciari – ribellandosi al sistema criminale che continua a divorare il presente ed il futuro di tutti, viene esiliato e non viene considerato un modello concreto di riferimento, ma un impietoso esempio negativo, non solo la Calabria non avrà speranza di riscatto ma il nostro intero Paese ne verrà drasticamente penalizzato”.

Data: 22 novembre 2018.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com