Cosenza, al Gran Caffè’ Renzelli una mostra di Fortino curata da Raffaella Bucceri

IL PROSSIMO 15 dicembre, alle ore 17.00, presso le sale del Gran Caffè Renzelli, locale storico ubicato nella parte antica della Città dei Bruzi, verrà inaugurata la mostra fotografica dell’artista Gerardo Fortino, dal titolo “Da madre in figlio. I colori dell’amore”.

La curatela dell’esposizione è della dottoressa Raffaella Buccieri, critico e storico dell’arte, docente di Iconografia e arte cristiana presso il corso di laurea magistrale in Scienze Religiose dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose San Francesco di Sales, Rende. Il percorso espositivo, si snoda in 10 fotografie scattate durante alcuni dei viaggi che Gerardo Fortino ha effettuato, in collaborazione con varie associazioni umanitarie, intorno al mondo (le foto si riferiscono nello specifico a Tanzania, India, Kenya e Zambia), raccontando e documentando con occhio attento e profonda sensibilità, realtà lontane e particolari, attraverso ritratti e scorci di paesaggi urbani.

“Un mostra che, partendo dalla suggestiva immagine della madre Masai, scelta come icona dell’esposizione, nel suo universale abbraccio d’amore col figlio, diviene – così come scrive nel suo testo critico la studiosa Raffaella Buccieri – pretesto di una riflessione […] che va poi a snodarsi attraverso il tema dell’infanzia e della crescita quali fulcri necessari per una società più produttiva ed equilibrata, lontana dagli sfruttamenti e dalle fughe di chi vi è nato. Un’attenta e disincantata riflessione, dunque, sull’universalità del sentimento che spesso è costretto a combatte con le grandi differenze sociali e culturali.” La mostra, dunque, che consta anche di interessanti risvolti antropologici e pedagogici, vuole far riflettere su tutto ciò che accomuna universalmente gli uomini, ma che poi si differenzia a seconda dei contesti e delle situazioni sociali di riferimento. Interverranno al vernissage il dottor Francesco Renzelli, l’artista e la curatrice.

L’evento artistico sarà fruibile sino al 6 gennaio e visitabile dal lunedì alla domenica, dalle ore 7.00 alle ore 21.00.

Data: 08 dicembre 2018.

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com