Si chiama Luciano Tucci, è di Marzi, gioca nella Morrone e sogna di diventare come Manuel Neuer

IL SUO IDOLO è il portierone Manuel Neuer, capitano del Bayern Monaco e della nazionale tedesca, campione del mondo nel 2014. Lui, invece, è un giovanissimo di Marzi, talentino della Morrone Academy Popilbianco, settore Juniores. E’ cresciuto in un campetto di provincia, correndo dietro ad un pallone assieme a bambini anche più grandi di lui. Ha “mosso i primi passi” a Rogliano. Successivamente, però, la famiglia ha scelto di indirizzarlo alla scuola calcio di Cosenza. Si chiama Luciano Tucci, ha dodici anni e come altri “calciatori in erba” è stato selezionato dagli osservatori del Centro Federale Territoriale (Figc) per il programma finalizzato alla formazione di atleti in età scolare che si basa su allenamenti, workshop e laboratori di carattere tecnico legati al mondo del Calcio. Un mondo che per Luciano è tutto, e forse anche il futuro se è vero (come è vero) che per questo dodicenne del Savuto la pratica sportiva è da sempre una passione irrinunciabile.

Gaspare Stumpo

Data: 10 dicembre 2018.

Fonte: ‘Parola di Vita’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com